Tamburi del Vesuvio in festa …in un viaggio senza tempo

Festeggiamenti in grande stile all’Auditorium di Roma sala Sinopoli  il 21 febbraio alle ore 21,00 , per i venti anni  del progetto Tamburi del Vesuvio (Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio "Terra 'e Motus 20th) , nato   nel 1994  dalla volontà del musicologo e musicista  Nando Citarella di dare voce alle contaminazioni etnico-culturali che la realtà sociale italiana stava cominciando ad esprimere.

 Una celebrazione in grande stile che ha coinvolto  tanti altri protagonisti della musica che negli anni passati  hanno partecipato in qualche modo  a questo progetto, un momento importante per ritrovarsi tutti insieme. “ La sala Sinopoli è impegnativa – dice Nando Citarella- ma una festa è una festa …” E così sarà …. Da profondo conoscitore ed "appartenente" alla realtà sociale delle feste popolari e non del sud Italia già nel 1990, Nando Citarella, durante una conferenza presso l'Università di Rio de Janeiro su: "Sincretismi religiosi e Sinergie musicali" , aveva detto: (...)"Percorrendo gli itinerari delle feste popolari, religiose e non, si possono incontrare persone provenienti da paesi diversi dal nostro (Turchia, Marocco, Senegal, Albania, India, Brasile, Cuba ecc.),le quali si integrano in quello che per loro è un esempio culturale che sembra evocare, nonostante la diversità, le proprie realtà d'origine. Non è un caso quindi che, durante le feste popolari del nostro Sud i suoni di Djembè africani o di Masar e Bendir nord africani, si mescolino agli antichi ritmi delle tammurriate e delle tarantelle (...)" .

E già in cuor suo  stava crescendo l’idea dei Tamburi del Vesuvio. " E’  in quel vulcano che pulsano i ritmi che da sempre accompagnano i canti ed i balli tradizionali dell'area campana e di tutta l'Italia centro-meridionale. Una  terra fertile che  ha accolto anche il battito ritmico di tutte quelle genti che da altri luoghi, attraversando il grande mare sono approdati quaggiù-viene spiegato. Così in questa  “ terra è motus”, il Vesuvio va a rappresentare   il "grande tamburo" che scandisce il tempo per canti antichi e per nuove contaminazioni. E dello stare insieme, creando una grande anima collettiva. Negli anni  il progetto si è arricchito della collaborazione  di artisti provenienti dalle realtà etniche più varie e, sempre con la  direzione di Nando Citarella , è nato un  “linguaggio proprio, una peculiarità espressiva che rende la musica dei Tamburi del Vesuvio antica e moderna al tempo stesso, in un perpetuo rigenerante viaggio senza tempo”.

“ Intendo ringraziare cu 'o core 'n mmano – aggiunge Citarella -tutti coloro che hanno aderito e creduto oltre che sostenuto questo progetto che a vent'anni di distanza sta a dimostrare che la tradizione è Condivisione e non Competizione. Ognuno appartiene a 'sta terra ed essa te torna ciò che tu gli doni. Mi piace (da Camminatore) citare questo pensiero francescano
"Ogni viaggio comincia da vicino, i muri sono nella mente. Apri il tuo essere il momento è ora, qui adesso. Abbandona l'io e il mio. Accettati, cresci, matura, sii semplice, sii te stesso. Il saggio sbaglia e sorride. Se arrivi ad essere ciò che sei, sei tutto. Quando sei consapevole, il viaggio è finito”. È questo il mio cammino da anni con i piedi e 'a rareca nella tradizione. Come tutte (o molte) cose semplici, a volte sono le più difficili. Graziassaie e sempre....'a vita è bella pecchè s'abballa! “

 

 

Buon compleanno

Organizzazione Helikonia

 

Tamburi del Vesuvio 2015

Nando Citarella
Gabriella Aiello
Valerio Perla
Carlo “Olaf” Cossu
Pietro Cernuto
Claudio Monteleoni
Pietro Pisano
Raffaella Coppola

Nathalie Leclerc

Anna Cirigliano


Con la collaborazione musicale di


Badù ‘Ndiaje
Massimo Carrano
Giovanni Imparato
Arnaldo Vacca
Umberto Vitiello
Raniero Bassano
Andrea Caroselli
Ernesto ‘o duttore
Roberto Giummarra
Gabriele Gagliarini
Simone Pulvano
Jacopo Mohammed
Paolo Cimmino
Stefano Fraschetti
U Papadia
Micaela Bernardini
Paolo Modugno
Maurizio Trippitelli
Valerio Perla
Jack Tama
Ruggero Artali
Giovanni Lo Cascio
Pejman Tadayon
Stefano Saletti
Mauro Palmas
Max Ventricini
Pasquale Migliaccio
Alessandro D'Alessandro
Mario Pio Mancini
Les Cymbalus


Prezzo del biglietto: 15€
Per info e riduzioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 


Stampa