Il Gran Ballo Excelsior nelle celebrazioni ufficiali dell'Unità d’Italia

Per festeggiare ufficialmente il 150° dell’Unità d’Italia si è pensato anche al ballo…e che ballo! In linea con il tema della serata,tra i numerosissimi eventi la capitale propone il finale del celebre Gran Ballo Excelsior, e precisamente il brano delle bandiere.

Due esibizioni a cura dell’Accademia Nazionale di Danza il 16 marzo, alle 21.15 e alle 22.45 in via dei Fori Imperial i. Il balletto di Luigi Manzotti su musica di Romualdo Marengo, nato nel 1881, celebra la vittoria del progresso sull’oscurantismo, ma è anche un inno alla libertà e all’amicizia di tutti i popoli: un concentrato di patriottismo e fiducia nel futuro che riscosse subito grande successo. Nel 1967 è stato riallestito da Ugo dell’Ara per il Maggio Musicale Fiorentino e ripreso dal Teatro alla Scala nel 1974. Oggi è un classico esempio del “gran ballo” all’italiana: coreografia pomposa, scene e costumi sontuosi, 500 persone in scena durante la prima rappresentazione alla Scala nel 1881.


Stampa