A Milano I Mosaici di Liszt, l’anima della musica e della danza ungherese

i“Uno spettacolo complesso, non semplice, non quotidiano, unico e speciale che, sono sicuro, coinvolgerà il pubblico italiano”. Queste le parole del regista e coreografo Gabor Mihaly- dal 2016 alla guida del l'Hungarian State Folk Ensemble di Budapest, insieme al direttore artistico István Pál Szalonna -presentando lo spettacolo evento “ I Mosaici di Liszt “ ( Milano, domenica 18 ottobre , Teatro Repower ) in una conferenza stampa on line , insieme a Davide Cicchetti ,Manager Tour Mondiale, Mate Farkas e Eszter Nemeth , due ballerini dell’ensemble, Anna Tucsi, organizzazione compagnia e altri partner dell’evento.

La Polka Chinata al Festival di Venezia in “Si ballerà finché entra la luce dell'alba” di Elisabetta Sgarbi

Dai solidi portici di Bologna ai fasti del Festival di Venezia 2020: i frulloni e le acrobazie della Polka Chinata , ballo folk  tra soli uomini appartenente alla famiglia delle danze alla “Filuzzi”, modo di ballare tipico della città di Bologna, sono presenti , grazie ai suoi storici interpreti, Antonio Clemente e Loris Brini, nel film firmato Elisabetta Sgarbi, “Si ballerà finché entra la luce dell'alba” , presentato in questi giorni al Festival di Venezia fuori concorso nella rassegna “Giornate degli Autori” ( 9 settembre alle ore 11.30, Sala Perla).

Valeria Inglese Sheherazade e la OloDanza... gioia e armonia

Passione, curiosità, attrazione per il mondo orientale, percorso olistico e  floriterapia...una miscela  forte che conduce Valeria Inglese  Sheherazade all’Olo Danza . E in pieno lockdown,  attiva un corso on line di  Olo Danza mediorientale ,La Danza della gioia , mirato soprattutto alle donne, che ha portato aiuto, speranza e riflessione in giorni difficili. 

"Pina", il film incantatore....

Un film suggestivo, incantatore, espressivo che "illumina" e sintetizza il valore del lavoro della coreografa tedesca Bausch scomparsa il 30 giugno del 2009.  Il suo parlare con il corpo, le emozioni,i suoi quadri di insieme, il suo rapporto con la comunità di artisti al suo seguito. Nei mesi di quarantena il grande pubblico ha potuto ammirare in streaming gratis il film "Pina" di Wim Wenders.

P.IVA 11198081009
crediti