4Winds, cieli stellati e avventura americana

Per il tour operator 4WINDS la stagione si presenta all'insegna " del naso all'in sù"...aurora boreale e cieli stellati , piccole novità che arricchiscono i tour in Islanda e Giordania, tra l’altro destinazioni cult del tour operator romano.

Per la Giordania è stata inserita nel circuito classico una notte nel deserto in igloo per godere del cielo stellato e della magia della notte. In Islanda, ove la caccia all'aurora boreale è sempre più forte, ancora notte in igloo con vista. La stagione non presenta novità “ eclatanti” ma piccole chicche che rendono i viaggi targati 4 Winds sempre più esperienziali e sempre più adatti a viaggiatori alla ricerca di qualcosa di meno standardizzato.

E’ il caso di alcune “ esperienze “ previste in Oriente, area coltivata dal to da sei anni,e che rappresenta il 20% del fatturato, dove troviamo in Vietnam passeggiate in bicicletta nelle zone rurali, trekking in Birmania e in Thaliania viaggi in treno .... Non manca, però, una novità vera ...un’avventura americana , un primo test di ingresso nella destinazione che piace agli italiani. “NY rappresenta per noi una novità assoluta – le parole del fondatore del to Franco Feniliabbiamo programmato partenze speciali per Halloween e Maratona ( 30 ottobre-4 novembre) con pacchetto di 6 giorni volo+hotel con quote base a partire da 1475 euro con collegamento Alitalia”. Sempre alta l’attenzione del to sull’Islanda. “Anche quest’anno- annuncia Franco Fenili- ci accingiamo a ripetere l’iniziativa che portiamo avanti da ormai 10 anni: il tradizionale volo diretto autunnale da Roma a Reykjavik per assistere all’aurora boreale e non solo.. dal 1° al 5 novembre con volo Neos diretto per l’Islanda con partenza da Roma alle ore 13,10. Il rientro è previsto per le ore 20,40. Questo programma consente, nell’arco di 5 giorni, di avere grosse possibilità di vedere l’aurora boreale con i suoi colori straordinari che tolgono il fiato per la meraviglia. Due le proposte: un normale Citybreak a Reykjavik, con quota minima di €1.095, che comprende 4 pernottamenti e 4 escursioni, e un tour del Sud dell’isola, con quota di €1.360, che include due pernottamenti in provincia e due pernottamenti a Reykjavik. L’Islanda, unica nel suo genere, è un'isola caratterizzata da spettacolari paesaggi con vulcani, geyser, acque termali calde, campi di lava e imponenti ghiacciai. Nonostante la latitudine, grazie alla corrente del golfo, gode di un clima meno freddo di quanto si possa immaginare. D’inverno infatti la temperatura media si aggira intorno agli 0°.”

La nostra programmazione per la Giordania –sottolinea ancora Franco Fenili- è tra le più complete: tour privati, tour con auto a noleggio, tour combinati con estensioni a Gerusalemme, tutti descritti sul nostro sito”. Previsti programmi di gruppo in partenza ogni settimana da Roma con voli Royal Jordanian, che prevedono la sosta per una notte in campo tendato nel deserto del Wadi Rum. I tour comprendono oltre al deserto la visita di Amman, Madaba, Monte Nebo, Beida, Petra, il mar Morto, Jerash, i Castelli del Deserto. Con possibilità di estensioni ad Aqaba sul Mar Rosso".

Ma qual è lo scenario di mercato? L’operatore mantiene in buon equilibrio il suo fatturato grazie al un 2018 con segno più (+15%) e a un 2019 che presenta buone potenzialità su molte altre destinazioni che finora avevano risentito di problemi politici.” Assistiamo a una crescita interessante su Turchia , Egitto e naturalmente Giordiania che è tornata a far registrare numeri importanti – il commento di Marco Fenili, responsabile della programmazione 4 Winds.” Notiamo ,invece , una maggiore debolezza sul Nord Europa, che in questi anni ci ha dato molto, probabilmente proprio perchè il cliente si sente più fiducioso nel programmare destinazioni quasi sparite. Il panorama si sta facendo più variegato”-

ester ippolito

www.4winds.it


Stampa