L'Arco di Artemide: la voce del Mediterrano e un seminario di danze persiane. Il 25 e 26 maggio

Due appuntamenti imperdibili organizzati  a Roma dall'associazione culturale L'Arco di Artemide che spaziano dalla musica alla poesia e alla danza portando al pubblico  il vento di culture differenti. 

Il primo incontro è previsto per venerdì 25 maggio, ore 20,30, presso Sinergy Art Studio"Culture in circolo. Partenze e ritorni al Mediterraneo" ovvero " il Mediterraneo nelle nostre parole, nei nostri canti nei nostri corpi". Il tutto attraverso un concerto di musica popolare, poesia e danza persiana che vede protagonisti  Lavinia Mancusi, voce e violino, giovane ed innovativa interprete della musica popolare italiana, con un repertorio  che  va dalle sonorità flamenche a quelle sudamericane, passando per la terra partenopea fino alle suggestioni orientali ; Silvia  Argurio, coreografa, ballerina e insegnante di Danza Classica Persiana e danza d’ispirazione persiana, membro del Consiglio Internazionale della Danza dell’UNESCO (C.I.D.),   una formazione di danza indiana, moderna, tango e flamenco;   Riccardo Medile, corde,chitarrista classico con incursioni nella  musica etnica e un  ricco repertorio che annovera  classico  jazz, bossanova, flamenco, musica popolare, mediorientale  con il suono di strumenti  come  Oud, liuto spagnolo e chitarra portoghese.

Sinergy Art Studio,
via di Porta Labicana 27
L'ingresso include un bicchiere di vino
Costo: intero 10 €
soci L'Arco di Artemide 8 €
Si consiglia la prenotazione
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
cell. 329.6120915

Il 26 maggio L'Arco di Artemide presenta,invece, un seminario di danza classica persiana e danza d'ispirazione persiana a cura della dottoressa Silvia Argurio presso  Pilates Danza Roma, via Germanico 99 ,dalle ore 15,00 alle 18,00. Il  seminario, dal titolo suggestivo : "La danza degli occhi, il respiro delle mani", è rivolto ad allieve che abbiano già esperienza di danza. La docente Silvia Argurio ha appreso  la danza di corte dell’Iran secondo la scuola di R. C. Friend, S. Khorsandi e Medea Mahdavi, elaborando  uno stile del tutto personale frutto della fusione delle diverse discipline apprese nel corso degli anni e di approfonditi studi musicali.  Il suo  seminario introduce al port de bras persiano e alla “danza degli occhi”: mani eleganti, isolamento delle spalle, capacità di abbinare lo sguardo al movimento e il movimento alla respirazione. Le allieve apprenderanno un brano solista di danza a terra ispirato ai vorticosi arabeschi e alle fluide geometrie della danza persiana. E' richiesto abbigliamento comodo, piedi scalzi o calzini, chi lo ritiene
opportuno potrà indossare delle ginocchiere.

Costo:
32 € esterni
30 € soci L'Arco di Artemide
Prenotazione obbligatoria  entro giovedì 24 maggio
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 329.6120915


Stampa