Nomad Dance Fest balla a “ FA LA COSA GIUSTA”

Nomad Dance Fest parteciperà il 30-31 marzo e 1° aprile (Fiera Milano City), alla manifestazione “ Fa la cosa giusta” , la fiera  italiana  del vivere etico e consapevole, presentando  nell’area Turismo consapevole un “viaggio danzante” lungo la “Gipsy Route” con spettacoli di danza e performance che illustreranno il lungo percorso della via nomade dall'India all'Andalusia: danze Folk indiane, danze Gipsy del Rajasthan, Bollywood e Folk Bhangra dance, danze persiane,turche,orientali e del ventre, flamenco e danze del Sud Italia.

Con l'accompagnamento di  percussioni arabe, cimbali tribali, tamburelli, chitarra flamenca e strumenti arcaici. Un’occasione per far assaggiare al turista   "momenti di viaggio"  in perfetta armonia con culture, tradizioni,persone che vivono in luoghi magici e ricchi di culture. Saranno anche presentati i viaggi firmati Nomad Dance Tour  in India e altre parti
del mondo legati al riscoprire le culture e le tradizioni più antiche di
questa via. Il programma prevede    la possibilità , nello stand Nomad, di farsi    leggere i Tarocchi, effettuare tatuaggi all'Hennè o godere di  un breve ma rilassante massaggio ayurvedico. Mudra Natural cafè allestirà inoltre , sempre  presso lo stand “Nomad Dance Tour”, una
“Teteria Araba” e “BIO Juice bistrot” che serviranno thè e tisane,
centrifughe e frullati di frutta fresca BIO accompagnati da stuzzichini
bio per i viandanti assetati ed affamati di cibo e cucina naturale.
E' prevista inoltre la presentazione del nuovo progetto di Cucina
Naturale di Mudra Cafè VEG SOUL FOOD ®
che vuole riscoprire
l'antico modo di “Nutrirsi” non solo con la   bocca e gli   occhi
ma con tutti i nostri sensi. Ospite d’ eccezione Syusy Blady di Turisti per caso che illustrerà la via dei gitani attraverso le proprie esperienze di viaggiatrice, immagini e foto , presentando e autografando per il pubblico il suo nuovo libro.

Nomad Dance Fest ® è il primo Festival Italiano di Danze, Musica e
Culture Nomadi dal Mondo
, ideato e diretto da Maya Devi, che  si ispira alla via dei gitani percorsa dalle popolazioni nomadi più di 600 anni fa partendo dall'India, dal deserto dei Thar, attraverso la Persia, la Turchia, l'Egitto, il
Marocco ,i Balcani in particolare nel Sud della Francia, fino al Mediterraneo, Creta,Grecia, l'Andalusia in Spagna e alcune parti del Sud Italia. Un festival dedicato alle musiche e alle culture migranti, alle tradizioniin movimento della via dei gitani, in modo universale e solidale "perché è il tempo di recuperare tradizioni antiche che ci fanno ritornare alle nostre origini" . Un progetto che vuole produrre danza, musica e cultura in modo solidale, attento ad essere eco sostenibile tramite eventi, artisti,musica autentica ed aziende che rispettino il nostro pianeta.

Per informazioni e programma:

– www.nomadancefest.com
– www.falacosagiusta.org


Stampa