Cantare Ballando. Edoardo Vianello dà il via all'estate a Ostia

Solo alcuni  abbronzatissimi, qualche nero africano molto alto e nessuno con pinne fucile ed occhiali ...ma erano tutti presenti e festosi attorno al loro mito, i fans senza età di Edoardo Vianello, la sera del 29 giugno nella centrale  piazza Anco Marzio a Ostia, proprio di fronte allo storico e conosciutissimo bar Sisto.

Il popolare cantante romano, accompagnato dal suo gruppo, due coriste,un batterista e due chitarristi capitanati da Mariano Perrella, leader dei Pandemonium, che si alternava a chitarra e mandolino, ha raccolto il solito consenso di popolo che si esternava in fragorosi applausi e grida al termine di ogni brano eseguito. Col solito cappellino bianco in testa - che veniva tolto di tanto in tanto per  mostrare la classica "pelata" -Vianello ha eseguito quasi tutto il suo interminabile repertorio senza un momento di pausa, passando con disinvoltura dai suoi brani vivaci e coinvolgenti nati per far ballare, a pezzi più intimi e perchè no, meditativi, per finire alle canzoni popolari che fecero grande successo nel periodo decennale dei "Vianella".

Video correlato in Videogallery/cantanti anni 60-70

I


Stampa