• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

CosiArte, danza e movimento a 365 gradi

 

E’ molto ricco il programma di   stage e laboratori  per la primavera estate di CosiArte di Ostia, “ luogo di incontro aperto a tutti, con forme d'espressione quali la danza, la musica e le arti visive, in cui le persone si confrontano e condividono idee”, che ha preso vita  dal 2014.  Direttrice artistica Rozenn Corbel insieme a Silvia Sabatini

di Ada Braccioli

 

Un ricco calendario di eventi e stage per CosìArte. Si comincia con  Due Jam per tutti, “momento di incontro, condivisione e scambio attraverso il movimento libero....insieme e con gli altri....in contatto...accoglienza aperta a persone comuni, danzatori, attori, musicisti, teatranti, circensi....davvero tutti ..”  , sabato 20 maggio dalle 17.30 alle 19.30  e sabato 17 giugno dalle 19.30 alle 21.30 al costo di 8 euro. Gli interessati sono pregati di prenotarsi il giorno prima. Il 20 e 21 maggio appuntamento con  il Workshop di Contact Improvisation con Isabelle Uski. Ovvero “ Il dialogo segreto :tuffarsi nella sottile sensazione che esiste all’interno della pratica della Contact Improvisation. Avvicinarsi ai dettagli che permettono di accordarci con l’altro, di condividere il rapporto al pavimento e allo spazio, lasciarsi portare con facilità e naturalezza, la dove non sapremmo andare da soli. Fare delle scelte chiare d’attenzione o di gioco. Assaporare tutto quello che non si vede ma che costruisce la danza”. Isabelle, esploratrice del corpo in movimento e in relazione, artista performatrice e pedagoga, offre  nuovi mezzi , con dei punti di riferimento sensoriali precisi.   Il   lavoro di Isabelle si appoggia su diversi assi di ricerca: voce e movimento, colonna e respirazione, momento presente e relazione. Impegnata dal 1999 nelle pratiche di Contact Improvisation e composizione istantanea, nel 2005 fonda a Grenoble l’associazione Chorescence, che diventa rapidamente una sorgente  in Francia di un luogo dell’improvvisazione danzata. Si dedica assiduamente all’insegnamento e sviluppa un lavoro di creazione dove la messa in relazione delle persone e delle materie diventa uno spazio privilegiato di sperimentazione e di apertura verso l’altrove. (http://www.chorescence.org/isabelle-uski/ ).

In pole position 3 MASTERCLASS SUL METODO FELDENKRAIS a cura di Roberta Gelpi. Le lezioni si rivolgono a tutte le persone che desiderano ampliare e migliorare il proprio modo di muoversi sia nelle azioni quotidiane che in quelle sportive o artistiche. Il lavoro mira a risvegliare, attraverso alcuni processi del Metodo Feldenkrais®, metodo di apprendimento basato sull’ascolto profondo e l’integrazione tra movimento, sensazioni, sentimenti e pensiero, la curiosità verso il proprio corpo e le sue capacità di movimento in una atmosfera di accogliente condivisione di gruppo  (www.feldenkrais.it). Roberta Gelpi è una danzatrice di formazione contemporanea, insegnante del Metodo Feldenkrais® e di Bones for Life®.Cofondatrice con Julie Ann Anzilotti e Virgilio Sieni del gruppo di teatro/danza Parco Butterfly attivo negli anni 80. Dal 1991 dirige la Compagnia Encanto per la quale ha firmato tutte  le coreografie. Collaborazioni con artisti e musicisti quali Tomaso Azara, Valerio Adami, Giancarlo Cardini, Francesca Della Monica, Jonathan Faralli, Cordell Ho, Giorgio Morozzi, Andrea Polinelli, Marinella Salerno.Progetta, ricerca, crea e insegna dal 1984. ( www.encanto.it). Le due prime Masterclass si svolgeranno di domenica dalle 16.00 alle 17.30, la terza sempre di domenica ma dalle 14.30 alle 16.00- 28 maggio – 11 giugno – 2 Luglio.  E’ obbligatoria la prenotazione entro giovedì  25 maggio tramite mail, lasciando nome, cognome e numero di cellulare.

Per il 17/18 giugno  Workshop di Contact  Improvisation con Linda Bufali   “IL BURATTINO E IL SAMURAI” .Attraverso il contatto con il partner e  immagini molto semplici    attraverseremo- spiega Linda-     il concetto di pieno/vuoto e di ciò che sta nel mezzo, estremizzando i tanti ‘ruoli’ che possiamo scegliere in una danza e che possiamo cambiare continuamente, alla ricerca di uno stimolo interno che viaggia da noi al partner e nello spazio. Tecnicamente è una proposta sul tono, sulla carica di movimento e sulla connessione, per arricchire e sfruttare ogni momento quel che c’è nel duo. Nel solo, sarà usata l’immagine della sfera per danzare gli spazi interni ed esterni del nostro corpo, per danzare con il pavimento, per giocare con i momenti di disequilibrio e per uscire dal solito ‘schema frontale’, scoprendo le infinite direzioni possibili. E danzeremo tanto…” Dal 2008  Linda insegna   in molte comunità italiane di cui Italy Contact Festival 2015 e all'estero (Madrid, Lleida, Alcoi, Paesi Baschi, Colonia, Israeli Contact Festival, Ukraina Contact Festival, Barcellona Contact Festival, Asturias Contact Festival, In Touch Barcellona).“Insegnare per me è un po’ come rifare il viaggio, conoscendo la strada ma portando un altro bagaglio e sperare sempre in qualche incontro/scontro interessante.

Sempre il 17 giugno  appuntamento dalle 10.00 alle 15:00,  con  “ Improvvisazione e Composizione” a cura di Rozenn Corbel,  laboratorio   aperto a tutte le persone che hanno il desiderio di avvicinarsi ad un percorso ed uno studio sul movimento, inteso in senso ampio, come gesto, azione, segno e trasmissione. Dopo aver approfondito numerose tecniche durante la sua carriera coreutica e teatrale ed esserci avvicinata al teatro comico e il cabaret come interprete, la danzatrice, coreografa, performer francese ha creato un proprio metodo didattico e linguaggio coreografico. Utilizza il gesto nella sua necessità ed essenzialità, il contatto, l’espressività, la teatralità , la musicalità, a volte anche la voce (come mezzo melodico, ritmico e recitativo), creando così un interconnessione tra corpo, stato d’animo e presenza scenica. Nel suo lavoro convergono e si mescolano in modo personale principi del metodo Alwin Nikolais, delle tecniche Floor Work, Release, Contact Improvisation e il Teatrodanza. Questa giornata di workshop sarà dedicata all’improvvisazione e la composizione intorno al tema della Punteggiatura e dei suoi rapporti con il movimento, le pause, il ritmo, i segni, i significati e contenuti, dove il silenzio, la musica, la voce aiuteranno a stimolare la fantasia e la creatività. http://corbelrozenn624.wixsite.com/rozenn

Ancora a giugno , 10 e 11, stage di flamenco e danze spagnole  con Silvia  Sabatino. Questo stage è aperto a tutti quelli che hanno voglia di apprendere e condividere quest’arte con lo studio del "cante", del "compas" e del "baile".  “Il Flamenco – racconta Silvia- non è solo un’arte o una tecnica: è soprattutto un modo di sentire e di esprimersi. L’arte è data dalla forza interpretativa, non dalla bellezza estetica, che serve da completamento, ma non è mai fine a se stessa. Ciò che conta è la sincerità espressiva, la generosità e l’alienazione dell’interprete, caratteristica dell’arte più pura, in una parola: il duende. Elementi fondamentali, complementari e non accessori, di questo stile di danza sono la musica e il cante che, in particolare, rappresenta la base su cui si è sviluppato il Flamenco, tanto che proprio attraverso il cante si possono distinguere le varie modalità e gli stili che lo compongono”. Sabatini approfondisce lo studio del Flamenco e Danze Spagnole a Madrid con maestri internazionali, in particolar modo sotto la guida di La Tati, Paco Romero e Trinidad Artiguez.Nel 1998 entra a far parte della Compania Baile y Teatro Espanol di Marc Aurelio, con il quale tuttora collabora in qualità di docente e partner artistica. Dal 2002 al 2014 lavora nella ScuolaTersicore, occupandosi dei corsi di Flamenco e Danza Spagnola.Dal 2011 al 2012 danza nella Carmen, per la regia di Serge Manguette.E’ ospite in gala nazionali ed internazionali.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

CosiArte Lungomare Lutazio Catulo 14 Presso Pinetina Beachvillage Ostia Lido Roma

Tel: 06/87 69 16 33 – Rozenn 333 31 03 553 – Silvia 338 13 58 655

Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Facebook: CosiArte

 
notte taranta  lucia.png
facebook youtube twitter
  • login

Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando








VIAGGIANDO...FRONTEMARE,DALL'IRPINIA AL CILENTO. ESPERIENZE, INCONTRI, CONCERTI
Immagine

  Dalla terra al mare, dall’Irpinia al Cilento: Avellino ospita la grande presentazione di una nuovissima realtà che si appresta ad approdare a Marina di Camerota. Si tratta di Frontemare,...
COSIARTE, AZIONE conCRETA. ARTE, RITMO E CORPO
Immagine

    CosiArte  di Ostia, spazio culturale  aperto a più forme di espressione  quali la danza, la musica e le arti visive, propone il  6 maggio prossimo il Workshop  di Paola Ramondini...