• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

San Vito dei Normanni, al via la Scuola di Pizzica di San Vito

A San Vito dei Normanni  è nata  la Scuola di Pizzica di San Vito. World Music Academy (WMA), progetto di formazione e produzione con sede nel laboratorio urbano ExFadda L'officina del Sapere, inaugura un nuovo percorso sulle arti coreutiche di matrice popolare declinandolo secondo i principi fondanti di WMA: valorizzazione del territorio, apertura alla diversità, creazione di comunità. Tra i protagonisti della  nuova realtà Andrea De Siena, Franco Gagliani, e Fabrizio Nigro per la  danza; e ancora  Vincenzo Gagliani,  direttore della World Music Academy, e  Antonietta Recchia

 

 

 

E’ stata inaugurata a novembre scorso La Scuola di Pizzica di San Vito   dei Normanni, una realtà che vede tra i suoi componenti   Andrea De Siena, Franco Gagliani, e Fabrizio Nigro per la  danza; e ancora  Vincenzo Gagliani,  direttore della World Music Academy, e  Antonietta Recchia che offre il suo aiuto  con i bambini. La Scuola ha sede nei locali della World Music Academy, presso il laboratorio urbano ExFadda di San Vito dei Normanni . Questa  nuova realtà  è radicata  nella tradizione musicale e di danza di San Vito, che  ha tutta una sua storia particolare  legata al tarantismo, alla taranta d’acqua  e lo stile di danza , ma guarda anche oltre confine, vuole incontrare e sperimentare l’altro.

 

La Scuola di Pizzica di San Vito – ci racconta il sanvitese  Andrea De Siena, giovane danzatore elegante e ricercato, già partecipante  de La Notte della Taranta 2014  e un curriculum ricco di interessanti esperienze anche oltreconfine-  nasce dall’incontro di artisti, professionisti e appassionati legati da un linea d’azione comune: da una parte far conoscere e sviluppare con cura il repertorio della tradizione di San Vito, dall'altra parte aprire questo repertorio ad esperienze che arrivano da fuori". Il gruppo di artisti, che è all’origine della Scuola  ha già  al suo attivo  eventi e manifestazioni di tutto rispetto realizzate  proprio a San Vito.  “Abbiamo iniziato con l’organizzazione di due edizioni di @Coreutica - residenza artistica sulle tarantelle nel Mediterraneo- ancora Andrea- poi  conferenze, incontri informali, concerti per approdare infine alla creazione di una vera scuola in cui danza e musica, trattate in maniera interdisciplinare, costituiscono la materia di un percorso costante fatto di laboratori e corsi a vari livelli, formazione rivolta ai più piccoli e poi ancora convegni, master class, focus sulle tradizioni italiane ed estere. Siamo la nuova generazione di musicisti e ballerini che vengono da esperienze ritenute di rilievo per l’essenziale contributo nella ricerca e nella diffusione della tradizione locale, ci formiamo professionalmente sulle nostre materie e sperimentiamo nuovi percorsi”.

Dal punto di vista didattico la  scuola si articola su due livelli: un primo livello di base, un secondo per gli avanzati, più una sezione per i più piccoli. “A tutto questo- continua Andrea- si aggiunge una grande novità: un Focus ogni ultimo week-end del mese per aprire la nostra scuola alle altre danze e agli altri insegnanti ritenuti altamente competenti in materia di danza tradizionale. Abbiamo inaugurato la Scuola lo scorso 26 novembre, con un Focus sulla pizzica pizzica tenuto da tre personaggi illustri: Veronica Calati (stage di danza), Giancarlo Paglialunga (laboratorio di tamburello) e Massimiliano Morabito (seminario sul tarantismo). Abbiamo   proseguito chiudendo l'anno con un Focus sulla pizzica pizzica dell'Alto Salento, invitando Piero Balsamo.  Il nuovo anno  parte   portando in Puglia i suoni e le danze della tammurriata il 28 gennaio prossimo con Maria Piscopo (stage di danza e tamburello) accompagnata da Francesco Salvadore (tamburello). Infine,  il 17-18 febbraio prossimo La Scuola di Pizzica di San Vito inizierà un tour  (a breve pubblicazione delle date). Iniziamo  da Roma, con un evento che vedrà  me protagonista  con uno stage di danza,e Vincenzo Gagliani con uno stage di tamburello. Ospite Massimiliano Morabito.  E la sera   festa a ballo. Il nostro obiettivo, oltre al momento di formazione, è  quello di creare dei momenti e degli spazi  che servano alla comunità per fare festa. Per questo ogni Focus, dopo i laboratori, prevede una festa in cui spontaneamente la gente possa ballare e suonare insieme ai nostri ospiti. Vogliamo   proseguire con entusiasmo su questa strada – conclude- poiché oggi l'arte, e specialmente l'arte di matrice popolare, non si può scindere dalla comunità e in questo senso a San Vito crediamo di poter creare un bel punto di riferimento”.

Per contattare la Scuola di Pizzica di San Vito: via Brindisi, San Vito dei Normanni

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
348 793 2055
Pagina Facebook
credit foto Giuseppe Di Viesto (associazione XFoto)
 
lavorincorso  .png
facebook youtube twitter
  • login

Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando








VIAGGIANDO...FRONTEMARE,DALL'IRPINIA AL CILENTO. ESPERIENZE, INCONTRI, CONCERTI
Immagine

  Dalla terra al mare, dall’Irpinia al Cilento: Avellino ospita la grande presentazione di una nuovissima realtà che si appresta ad approdare a Marina di Camerota. Si tratta di Frontemare,...
COSIARTE, AZIONE conCRETA. ARTE, RITMO E CORPO
Immagine

    CosiArte  di Ostia, spazio culturale  aperto a più forme di espressione  quali la danza, la musica e le arti visive, propone il  6 maggio prossimo il Workshop  di Paola Ramondini...