• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

LA DANZA DEL SORRISO CON MELISSA MATTIUSSI

Dalla danza classica  all'hip-hop e break dance, dal teatro danza al  flamenco, dall'ideazione  del   percorso di Gipsy Fusion Dance, unione delle  varie danze tzigane dalla Spagna ai Balcani, dalla Russia all'India. Danzaterapia,  filosofie orientali quali Buddismo e Zen, scelta vegana fino  ad avere una piena consapevolezza della danza come strumento  di benessere psicofisico, una strada per la felicità. Questo il viaggio di  Melissa Mattiussi, danzaterapeuta e danzatrice professionista, che ha  trasformato la sua passione per la danza in una mission: riportare a sorridere Corpo-Mente-Spirito delle Donne di ogni età con il  suo metodo MEL SYSTEM (Movimento - Energia - Leggerezza)

di Ester Ippolito

 

 

“Danzare ci dà la preziosa opportunità di fare un viaggio all'interno del nostro Corpo-Mente-Spirito, esplorando le emozioni e le innumerevoli forme che possiamo assumere".   E’ quanto afferma Melissa Mattiussi, danzaterapeuta e danzatrice professionista,  che opera a livello internazionale con workshop e spettacoli (nel 2009, con le danze Gipsy Fusion, ha aperto il concerto di Goran Bregovic al Teatro degli Arcimboldi), educatrice alimentare del Sistema Veganic, e che ha trasformato la sua passione per la danza in una mission: riportare a sorridere Corpo-Mente-Spirito delle Donne di ogni età (dall'infanzia all'età più avanzata) tramite il connubio di danza, yoga, movimento consapevole e alimentazione naturale. Natural Dance e YogArmony sono la base del suo metodo MEL SYSTEM (Movimento - Energia - Leggerezza) mirato all’universo femminile, ma senza escludere del tutto l’elemento maschile, che mette in pratica nei suoi corsi a Milano. Ed è Melissa a raccontarci il suo avvicinamento alla danza, le sue sensazioni e scoperte durante questo viaggio e la realizzazione dei suoi sogni.

B&V- Cosa ha rappresentato la danza fin dall' infanzia?

Melissa Mattiussi- Sin da piccolissima per me ballare è sempre stato un canale di comunicazione preferenziale. Ricordo che danzavo sempre in casa, nella natura tra i monti della Valtellina dove sono cresciuta finchè poi non mi sono trasferita a Milano per frequentare l'università. Mi piaceva molto insegnare a ballare ai miei amici e anche agli adulti amici dei miei genitori che erano un po' timidi e così poi potevano invitare le signore a ballare e così li vedevo aprirsi alla vita e alla vitalità. Sono una persona ex timida che ha superato la timidezza grazie alla danza. Era talmente più forte la gioia di danzare e di rendere partecipi anche gli altri di questa gioia che quando ero sul palco ai saggi di danza ero la persona più felice del mondo e anche l'unica bambina che sorrideva. Consciamente non capivo bene perchè le altre bambine non sorridessero. Per me all'interno della danza non esisteva e non esiste preoccupazione alcuna.

 

B&V- Qual è stato il suo percorso di danza negli anni?

Melissa Mattiussi- Ho studiato Danza Classica col metodo Royal Academy of Dancing e poi mi sono avvicinata alla danza moderna e contemporanea, all'hip-hop e break dance, al teatro danza finchè non ho scoperto il flamenco. Dopo anni di studio sia a Milano che in Spagna, ho ideato il percorso di Gipsy Fusion Dance che riunisce le varie danze tzigane dalla Spagna ai Balcani, dalla Russia all'India con l'affascinante Kalbelia Dance. Ho sempre utilizzato la danza come strumento per elaborare le mie emozioni, prima inconsapevolmente e poi mettendoci anche la consapevolezza. E così ho deciso di frequentare la scuola di formazione in DanzaMovimentoTerapia e diventare DanzaTerapeuta. Ho frequentato anche un Master a San Francisco con la mitica pioniera della Modern Dance e Danzaterapia Anna Halprin che oggi ha 98 anni e ancora insegna. Ho percepito un'energia fantastica con lei, cosa che sinceramente in Italia non ho trovato in nessuna altra insegnante di danza.

 

B&V- Qual è stata la scintilla che ha trasformato la sua danza in uno  strumento di benessere e salute fisica e spirituale ?

Melissa Mattiussi- Durante la scuola di Danzaterapia ho approfondito le filosofie orientali quali Buddismo e Zen. Sono finalmente diventata Vegetariana, visto che la carne già proprio non mi piaceva e dopo poco tempo ho fatto la scelta Vegana iscrivendomi anche al Master per nutrizionisti ed educatori alimentari Veganic, sistema di alimentazione e di stile di vita ideato dal Dott. Michele Riefoli che da più di trent'anni aiuta migliaia di persone a vivere al meglio. Da quel momento ho sempre più sviluppato la convinzione che danzare ci dà la preziosa opportunità di fare un viaggio all'interno del nostro Corpo-Mente-Spirito, esplorando le emozioni e le innumerevoli forme che possiamo assumere. E così fa l'alimentazione quando si è consapevoli del suo valore e non tanto per mangiare qualcosa. E' la consapevolezza che si mette in ogni azione e pensiero che facciamo a fare la differenza. Quindi grazie alla DanzaTerapia non solo si esplorano i movimenti che nascono dalle emozioni ma si mette in atto il processo di trasformazione positiva e creativa che ci sostiene poi nel vivere anche fuori dalla sala danza.

 

B&V- Come intreccia la danzaterapia con i vari stili di danza e quali risultano  più adatti ?

Melissa Mattiussi- Non c'è uno stile di danza più adatto al connubio con la Danzaterapia. Dipende sempre da chi conduce gli incontri e da come trasmette gli insegnamenti. Oggi assistiamo a un'invasione di persone che vogliono fare i terapeuti e i coach, ma bisogna sapere scegliere bene, guardando sia il curriculum che la persona stessa, come si comporta nella propria quotidianità e se è coerente col messaggio che porta. Ci sono troppi finti maestri che pretendono di insegnare una cosa e poi loro fanno il contrario. Per carità siamo umani, e certamente anche un maestro può sbagliare, ma se si decide di fare "terapia" agli altri è fondamentale ed essenziale continuare a mettersi in discussione per migliorarsi sempre di più. Ho visto e avuto troppi maestri nella vita tutti sfasati, e questo mi ha dato un'ottimo stimolo a non fare altrettanto.

B&V- Come si è sviluppato il suo metodo?

Melissa Mattiussi- Anche prima di diventare Danzaterapeuta certificata, inconsapevolmente mischiavo elementi terapeutici e di danza espressiva e creativa agli stili di danze che avevo studiato e padroneggiavo e così creai la Gipsy Fusion Dance. Da lì poi sentii il bisogno di creare uno stile di danza e di insegnamento tutto mio, che non costituisse una gabbia dentro cui stare, ma una e centomila altre possibilità di movimento da cui partire. E nacque il mio metodo di Danzaterapia ossia la Natural Dance prima e lo YogArmony poi, introducendo anche elementi dello Yoga. Il tutto per far riunire le persone alla Natura dentro e fuori. La Natural Dance è un connubio di pratiche del movimento funzionali ad aiutare le persone a riscoprire la propria vera natura e a liberare l'energia, riprendendo e mantenendo la buona forma fisica e mentale. Gli incontri, che possono essere di gruppo o individuali, vengono sviluppati ispirandosi alla danza nelle sue forme- Modern, Classica Espressiva, Etnica, Jazz, Hip Hop, Dance Fitness- per avere una base anche tecnica e allenante di supporto alla libera espressione corporea delle emozioni e dei vissuti. A supporto la DanzaMovimentoTerapia e LifeArtProcess, il movimento autentico e l’arte per rielaborare creativamente il vissuto personale; YogArmony, pratiche di yoga e Danza, con utilizzo di Mudra e Mantra,  strada per una visione olistica dell’esperienza del corpo per il corpo sacro e spirituale; Ecstatic Dance, danze libere, estatiche, sciamaniche e catartiche di varie tradizioni; Stretching con esercizi di Danza, Yoga e Ginnastica Posturale; la dimensione ecologica dell’Essere Umano nello spazio Cielo/Terra, considerando l’inter-essere tra ogni forma di vita e quindi tra Umano e Natura.

 

B&V- Quale  la tipologia di donna che ricerca questo percorso ?

 

Melissa Mattiussi-Solitamente sono donne dai 30 anni in su... quando ci si rende conto che non si è più ragazzine e che la vita inizia a far sentire il suo peso. Anche  ragazze più giovani attorno ai 22 - 25 anni e signore di  quasi 80 anni. Le accomuna il forte desiderio di riappropriarsi dell'armonia del proprio corpo per tornare a gioire e sorridere leggere, lasciando andare i pensieri. Certamente c'è anche l'aspetto del perdere i chili di troppo, ma direi che non è questa la prima motivazione.  Quello vale più per la parte di Coaching sullo stile di vita naturale con consigli su quali cibi preferire e come cucinarli. Eh sì, perchè movimento e nutrimento vanno di pari passo. Sono donne che cercano un gruppo di altre donne dove sentirsi libere di essere se stesse e di riscoprire chi sono veramente. Non cercano uno stile di danza, yoga e musica in particolare e quindi con me possono sperimentare varie cose. Cercano anche un approccio più soft rispetto agli altri corsi di yoga e danza dove pare che contino solo la velocità e le alte prestazioni. Da me trovano accoglienza, ascolto, pazienza, dolcezza e ciascuna coi propri tempi raggiunge i suoi obiettivi. Alcune di loro desideravano fare danza da piccole, ma i genitori non lo consentirono e quindi ora realizzano quel desiderio. La maggior parte di loro, se non sono già in pensione, stanno tanto sedute al pc per il lavoro e quindi hanno molto bisogno di imparare anche esercizi funzionali allo sciogliere le tensioni accumulate e a prevenire i dolori.

B&V- Che tipo di interazione si crea nei suoi percorsi?

 

Melissa Mattiussi- Le donne che partecipano ai miei percorsi le definisco straordinarie e coraggiose, donne con un cuore buono che cercano di aprirsi alla vita e con me possono farlo. Nei gruppi si crea sempre una buonissima energia e ciascuna sostiene l'altra con una parola o un gesto, quando c'è bisogno. Ogni volta che conduco un gruppo ringrazio l'Universo, me stessa, i miei genitori, i miei Maestri e anche chi mi ha messo i bastoni tra le ruote a volte perchè se continuo a fare questo mestiere è anche grazie a loro. E' una missione aiutare le persone a riscoprire la loro versione migliore, sorridendo alla vita in movimento. E poi ci sono le bambine, dolcissime e scatenate al contempo. Quando lavoro  con le bimbe e i bimbi (quando ci sono anche maschietti) dai 2 anni in su  è meraviglioso vedere come cambiano in meglio, come imparano il rispetto e l'ascoltarsi e l'ascoltare. Con loro posso anche parlare della pace, dell'amicizia, del volersi bene, della natura così come faccio con gli adulti e quando mi danno dei rimandi o fanno delle domande... wow! capisco che alcuni di loro hanno capito tutto. Sono bambine che amano ballare e che sognano di diventare ballerine, lo stesso sogno che avevo io e che realizzo ogni giorno, non solo come performance, ma in primis come "cura" per se stessi.

B&V- Progetti e programmi per il nuovo anno?

Melissa Matiussi. Sì, ce ne sono di belli, ma per le novità vi rimando a seguirmi sui miei canali per scoprirli. Vi anticipo solo che nel 2019 consoliderò maggiormente l'aspetto di unione del Coaching sul movimento, sullo stile di vita naturale e sul cibo.

 

www.melissamattiussi.it

 

Facebook: https://www.facebook.com/MelissaMattiussiVeganicDancer

 

Instagram: melissamattiussi_veganicdancer

 

 

 
notte taranta  lucia.png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

TURISMOPIU'-SKAL ROMA,PROMOZIONE GOLF E TURISMO
Immagine

  Binomio tra sport e turismo per Skal International Roma, Associazione che unisce professionisti operanti nel settore turistico e Membro Permanente del WTO World Tourism Organization, che celebra...
TURISMOPIU'- PRIMAVERA CON IL SEGNO PIU' E SUD IN CORSA. PREVISIONI ASSOTURISMO CTS
Immagine

  La vicinanza delle festività pasquali ai ponti di primavera mette il turbo al turismo. Saranno moltissimi gli italiani e gli stranieri ad approfittare dell’inusuale spring break per una vacanza...