• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

STOCCOLMA, LE DANZE POPOLARI DI SKANSEN

 

Ballareviaggiando in giro per il mondo. A Stoccolma, al parco Skansen ,un luogo di ritrovo dove si incontrano natura e tradizioni svedesi, abbiamo incontrato il gruppo di danze popolari Skansens Folkdanslag, uno dei gruppi più antichi della Svezia , che si esibisce in spettacoli di danza popolare nel parco (Swedish Folkdances). Il corpo di ballo ha partecipato a numerosi festival di danza popolare in giro per l'Europa e in altre parti del mondo. Accompagnati dal suono del violino, in costume d’epoca,  propongono con garbo ed eleganza il loro vasto repertorio secondo la "Skansentradition". Tra le loro danze quadriglie, polska, valzer, scottish svedese, danze di coppia e di gruppo   in cerchio e in linea. Una tradizione forte e molto sentita

di Ester Ippolito

 

 

 

Un’oasi di verde nell’isola di Djurgarden, nel cuore di Stoccolma, il più antico museo all’aperto del mondo fondato nel 1891 da Artur Hazelius (1833-1901) per preservare e mostrare i costumi della provincia prima dell'era industriale. Questo è Skansen, dove  è possibile avvicinarsi alla storia e cultura della Svezia, conoscere le sue tipiche casette , i suoi sapori  genuini,dal pan ai dolci,  incontrare signore in costume che prendono il the, approcciare il suo artigianato anche con laboratori ad hoc, avvistare alcuni animali nordici che questa terra accoglie, vedere modelli di urban garden ...e musica e danza tradizionale.

E’ qui che abbiamo incontrato (luglio 2018) e ammirato, il gruppo di danze popolari Skansens Folkdanslag, uno dei gruppi più antichi della Svezia ,che conta circa 150 membri e che desidera trovare nuovi adepti per danzare tutti insieme, e  che si esibisce in spettacoli di danza popolare nel parco (Swedish Folkdances). Un  corpo di ballo agguerrito che ha partecipato a numerosi festival di danza popolare in giro per l'Europa e in altre parti del mondo. Accompagnati dal suono del violino, in costumi d’epoca che ci riportano a fine 800   ( i costumi  provengono da diverse parti della Svezia e sono forniti da Skansen's Clothing Chamber), i danzatori   propongono con garbo ed eleganza il loro vasto repertorio, circa  65 danze, secondo la "Skansentradition". Tra le loro danze quadriglie, polska, valzer, scottish svedese.... danze in coppia, balli in cerchio,in linea,  senza perdere di vista il coinvolgimento del pubblico che aderisce  sempre con entusiasmo.

Le esibizioni , che vengono presentate spiegando i vari stili di danza proposti,  si svolgono durante la stagione estiva, dal 30 aprile fino alla fine di settembre di ogni anno,la domenica , e durante l'alta stagione (giugno-agosto) tutti i giorni della settimana tranne il lunedi. Poi il gruppo di ballo è sempre protagonista delle feste tradizionali che organizzano nel Parco, come la festa di mezza estate, tra corone di fiori, balli intorno all'albero di maggio,  il Natale o altro.

La tradizione di questi momenti   di danza e musica è molto antica e risale al 1892, quando fu fondato questo gruppo. - spiega Thommas Andersen in veste di portavoce della compagnia.       "All'inizio il gruppo di danzatori era composto da impiegati di Skansen, oggi veniamo da tutta l'area di Stoccolma e ognuno di noi ha altri impegni lavorativi al di fuori di Skansen”.

Le nostre danze (  Folkdances svedesi) – continua Thommas- sono un mix di danze e stili con origini diverse.  Alcune danze provengono dalla tradizione della popolazione contadina e altre arrivano dal movimento di danza popolare. Per esempio  , tra le danze tradizionalmente ballate tra la popolazione contadina troviamo le quadriglie che arrivarono in Svezia nel 1700 e si diffusero in breve dalla classe superiore a tutta la popolazione. A quel tempo si chiamavano Contra Dances. Poi ci sono danze di origine inglese (English Dances Country) diffuse in Svezia dal 1600 in poi, e anche questo genere di danza dalla classe superiore  passò a  a tutta la popolazione. Un altro tipo di danza che fa parte del nostro repertorio arrivò con i marinai durante il 1800. Il fatto curioso è che quasi tutti questi generi si basano musicalmente sul   motivo inglese "Soldiers Joy"."


"Nel 1800  sono arrivate in Svezia i balli di  coppia di moda nell’800 e dalle sale da ballo contagiarono    tutta la popolazione :parliamo di Schottish, Walz, Varsovienne e Polka- ancora Thommas." Naturalmente ci sono molte varianti locali di queste danze che volentieri mostriamo al nostro pubblico. Alcuni balli di coppia arrivarono in Svezia   già nel 1600 come la polska che si è sviluppata in uno stile tipicamente svedese. Quella che balliamo oggi è quella ballata nel 1800 dopo essere stata influenzata dal walz. La differenza principale è che prima del walz, la svolta veniva eseguita sul posto e dopo  il walz la svolta è diventata più dinamica. La polska può anche essere ballata da quattro persone e probabilmente è un residuo del 1700. La variante più diffusa di polska dovrebbe essere Hambo, giunta in Svezia  all'inizio del 1900 e diventata all’epoca una  fashion dance. Vi sono poi danze coreografate per il palcoscenico - nell'ultima parte del 1800  furono realizzati molti spettacoli teatrali folcloristici - o create all'interno del movimento svedese Folkdance puntando a danze di gruppo e in cerchio".

Il  gruppo Skansens Folkdanslag è su Facebook, Instagram   e You Tube

 

http://skansensfolkdanslag.se/

http://www.skansen.se/it/italiano

https://visitsweden.com/

 

Foto by Elio Ippolito (Ballareviaggiando.it)

 

 
notte taranta  lucia.png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

VIAGGIANDO. VACANZE ATTIVE AL PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO
Immagine

Vacanze attive al Parco Nazionale Gran Paradiso  tra la tarda estate e il primo autunno.  Sono infatti moltissime e diverse le attività che si possono praticare nell’area protetta più antica...
ARIANOFOLKFESTIVAL,VOCI DAL MONDO
Immagine

Oltre 350 artisti in 23 anni, più di 1000 ore di musica, 36 nazioni invitate sul palco, 20.000 presenze in ogni edizione, 10 aree collaterali. Questi i numeri di Ariano Folkfestival (qui il video...