• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

LA " DANZA " DELLA VITA DI CAROLYN

Carolyn Smith  ha presentato  a  Danzainfiera il suo libro "Ho ballato con uno sconosciuto",e si  è raccontata     con serenità  , spirito e forza di carattere  per aiutare chi si trova ad affrontare  la  sua stessa malattia.   Mettendo   al centro  il valore della danza  , una disciplina di vita che sostiene anche nei momenti difficili. La danzatrice e giudice è più che pronta per affrontare un'altra edizione  di " Ballando con le stelle",  con la solita passione , rigore  e senso critico. Fiera anche di portare in trasmissione nuovi talenti frutto delle selezioni  fatte  in giro per l'Italia con  " Ballando on the road": l'Italia che balla


di Ester Ippolito

 

Serena, brillante e battagliera, come l’abbiamo sempre vista  nella sua attività  professionale e durante questi  ultimi due anni di malattia e di lotta. Eleganza, acconciature ricche di fascino, colore, per portare sempre messaggi di positività.  E' Carolyn Smith, scozzese, danzatrice e giudice, severo e mitico, di Ballando con le Stelle ,testimonial AIRC, che ha presentato    a Danzainfiera 2018, in un incontro pubblico  condotto da Valentina Passaro, il suo libro “ Ho Ballato con uno sconosciuto”(Harper Collins Editore). Questo libro non è solo per gli ammalati, parla di come  ho affrontato  l’intruso, e soprattutto parla di danza perchè l’essere ballerina mi ha aiutato e  mi ha sorretto nell’affrontare questo periodo della mia vita. La danza  è una forma espressiva che dà energia    al di là della carriera o successo che si può raggiungere. Danzando si fa proprio un senso del sacrificio- ha esordito   Carolyn  ,spazzando via ogni dubbio sul suo libro   che  racconta   il senso della sua battaglia contro la malattia  , un messaggio di forza per tutte le donne, e tutti i malati in genere,   e  allo stesso tempo una difesa del mondo della danza, sempre al centro della vita di  Carolyn, che   ha " iniziato a ballare ancora prima di nascere. La prima lezione di ballo, avevo circa a 3/4 anni, è stata di Tip Tap "".


L’affermazione  “ Sono una ballerina”, che ho spesso ripetuto di fronte a difficoltà e sofferenze- ancora   Carolyn- mi ha aiutato nei  momenti più difficili  nel ricordo dei sacrifici  fatti per arrivare nel mondo della danza. E sarò sempre contro chi ostacola lo sviluppo della danza e dei danzatori". La danza e il sorriso "Ogni mattina mi alzo e la prima cosa che faccio è indossare il sorriso»....),insieme alla forza d’animo, sono le armi  di Carolyn Smith per lottare ,  e  per spazzare via il senso di impotenza.      “ La malattia non può essere un tabù, parlarne aiuta  nel percorso , non ci si può più nascondere per vergogna o sentirsi soli . Non siamo diversi nel momento della malattia, dobbiamo sapere che non può e non deve essere un momento permanente”. E questo è  stato anche il il senso del suo  mostrarsi , nei periodi  più bui, con copricapo ricercati o anche senza, a dimostrazione che il nostro valore di persona non cambia. Il  libro racconta    tutti i momenti affrontati da Carolyn , dalla scoperta della malattia,  ai pareri medici, dall’inizio  delle terapie che, per sua volontà,  le hanno consentito dove e quando  possibile di non annullare i suoi impegni lavorativi, e quindi  tenere viva la normalità, gli interessi, il senso  e la qualità della vita. E ancora il racconto  di una mobilità colpita , la mancanza di sensibilità ai piedi, la voglia di ricominciare a muoversi in libertà. E se Carolyn con questo libro ha cercato di dare un supporto  a chi sta affrontando il tumore,  l’intruso, lo sconosciuto,  in cambio ha ricevuto e continua a ricevere solidarietà e condivisione , e molto affetto. “ Ci sono persone che mi fermano e mi raccontano che grazie a me hanno affrontato questi momenti con maggiore serenità. Perchè la malattia devasta il paziente ma anche la famiglia che lo circonda”. Un altro punto di forza per superare l’empasse.

...e la danza continua

Tra controlli periodici, capelli tornati al massimo   Carolyn   ha  nella sua agenda   sempre tanti appuntamenti di  danza. Dal 10 marzo , RAI 1, ritorna Ballando con le Stelle 2018, tredicesima edizione che la vede, come sempre, al suo posto di giudice tecnico .” Questa trasmissione mi ha dato tanto- commenta Carolyn- e  quello che mi dato piacere è stato vedere  davvero  tanta gente avvicinarsi   alla danza. Cito il caso di Giuliana De Sio che non ha vissuto serenamente  la sua partecipazione a Ballando ma adesso continua a fare danza.E pensare che quando mi proposero la partecipazione a Ballando con le stelle     non lo volevo fare, devo dire grazie a mia suocera che mi convinse , e all'incontro con Milly Carlucci, una donna forte. Nel corso di queste edizioni ho incontrato tanti personaggi che mi hanno colpito , tra i  tanti ricordi accennerei  ad Alessio Di Clemente, al principe Emanuele e a Ron Moss. Persone semplici senza superbia".

"Per la  prossima edizione  di Ballando con le stelle ,il cast è stato  già rivelato -continua Carolyn- " Mi chiedono sempre che novità porteremo  ma ritengo che il fatto essenziale sia   che il  ballo stia sempre  al centro.   Molte  le discussioni che ci sono state tra giurati e concorrenti a titolo  personale,   ma  i miei  giudizi  tecnici devono sempre essere rispettati. Ho lo spirito e la forza per rimettere in riga  le persone". Auspicabile, quindi, che venga mantenuto un giusto equilibrio tra gossip e danza. "Interessanti saranno i talenti che verranno presentati  nel corso delle trasmissioni , frutto delle selezioni in tutta Italia di Ballando on the road, dove siamo andati a cercare, insieme a Mariotto e   a Canino e ai nostri maestri di ballo, tante eccellenze italiane”. Infine qualche consiglio a chi danza  rivolti a una platea di giovani e giovanissimi  : “ Ogni stile è importante e ha un suo valore. Curate bene il corpo per la danza perché è una attrezzatura da lavoro,   mangiate bene, non bevete e  fate diete  solo salutari”.

Carolyn Smith è stata tra i premiati per il Premio Danzainfiera 2018 (24 febbraio), un riconoscimento ufficiale a maestri e artisti che si sono distinti in diversi campi a livello nazionale e internazionale.

 

Foto Ballareviaggiando.it

articolo correlato 2013  http://www.ballareviaggiando.it/protagonisti/944-carolyn-smith-passione-e-disciplina.html

 
foto01.png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

A FIESTA LA BAND HAVANA DE PRIMERA, RITMO E CULTURA MUSICALE
Immagine

  Si baila con il cuore venerdì 20 luglio  a Fiesta con  la band HAVANA DE PRIMERA, un’orchestra di prima classe formata da musicisti di grandissima abilità provenienti dalle più severe...
VIAGGIANDO. FIRENZE, ANDAR PER GIARDINI ....
Immagine

Firenze, città d'arte preziosa, svela il suo lato verde, ideale per un tour tematico  a fine estate o nel cuore della primavera.   Il centro  città, infatti, offre diversi giardini e parchi...