• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

A DIF 2019 ANTEPRIMA DI SCHOOL OF ROCK, IL MUSICAL DI MASSIMO ROMEO PIPARO


Con School of Rock Massimo Romeo Piparo torna a Danzainfiera dopo il grande successo riscosso con Mamma Mia! e porta alla Fortezza da Basso di Firenze giovanissimi talenti della danza, del canto e della recitazione cresciuti all'interno dell'Accademia Il Sistina di Roma. Tanti gli appuntamenti tra flash mob, incontri con il pubblico,  lezioni e audizioni che renderanno protagonista l'Accademia il Sistina a Dif2019. 
In fiera ci sarà una presentazione in anteprima assoluta per il celebre Musical che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003.  La prima dello show, per la prima volta in lingua non inglese, con un grande allestimento tutto italiano, è in programma al Teatro Sistina di Roma il 5 marzo con anteprime l'1, 2 e 3 marzo, a Firenze dall'11 al 14 aprile. Un vero trionfo di musica, energia e risate e, a interpretare Dewey Finn, il chitarrista irriverente che nel film aveva il volto di Jack Black, ci sarà Lillo, alias Pasquale Petrolo, pronto a salire sul palco, per la prima volta in un  musical, con tutta la sua verve comica e il suo talento musicale.

"Sono felice e molto emozionato per questa grande prova. School of Rock fa parte di quei pochissimi film che rivedo ciclicamente. E’ una commedia meravigliosa, superdivertente, ricca di buona musica e di messaggi importanti.-
le parole di Lillo.

Strabiliante il cast: 20 performer e tre postazioni di band dal vivo, con 14 giovani talenti protagonisti tra gli 11 e i 14 anni e tra loro baby musicisti di incredibile talento cresciuti tra i 90 allievi dell’Accademia Il Sistina. Il ruolo della preside Rosalie Mullins sarà interpretat Di Marco e Ned Schneebly, il vero prof. amico da sempre del povero Dewey, saranno interpretati rispettivamente da Selene Demaria e Matteo Guma (di recente apparso nel campione di incassi Mamma Mia! come sostituto di Paolo Conticini nel ruolo di Sam).
Il regista e produttore italiano Massimo Romeo Piparo ha voluto con forza accogliere nel cast di School of Rock molti dei "suoi" ragazzi, giovanissimi studenti dell'Accademia da lui ideata e diretta: non poteva esserci commedia musicale più adatta per portare sul palco il talento di piccoli ma già bravissimi artisti.

“E’ una storia raccontata da bambini e rivolta agli adulti che spesso non sono capaci di ascoltare cosa un bambino chieda loro. La musica, come strumento di elevazione spirituale ma anche di emancipazione e libertà. E’ tutto qui il senso di questa meravigliosa storia dell’eterno Peter Pan che c’è in noi e che non vuole crescere per non dover affrontare il mondo tremendo dell’essere adulto. In School of Rock è il bambino che insegna ai grandi cosa sia il rispetto, l’amore, la comprensione. Ed è per questo che mi auguro di vedere i teatri riempirsi di famiglie sedute insieme a divertirsi – ma a commuoversi nello stesso momento- davanti alla pirotecnia musicale di questo musical- afferma Massimo Piparo.

ACCADEMIA IL SISTINA,   A DIF   LEZIONI, AUDIZIONI E CONTEST

Ed ecco   tutti gli appuntamenti da non perdere alla Fortezza da Basso. Sabato 23 febbraio alle 12 andrà in scena un Flash Mob all'ingresso del Padiglione Spadolini: una musicale e colorata anticipazione con 50 ballerini per lanciare l'incontro tra il pubblico di Danzainfiera ed il cast del musical alle 12,30 in Area Press/Incontri: spazio a domande e curiosità.

Sabato 23 febbraio alle 17,30 l'Audizione Musical con Massimo Romeo Piparo, direttore artistico del teatro Sistina di Roma, Andrea Palotto, docente di recitazione dell'Accademia Il Sistina, Emanuele Friello e Roberto Croce, direttore musicale e coreografo di School of Rock  che potrebbe aprire le porte al corso estivo 2019.

Venerdì 22 febbraio alle 11,45 e Sabato 23 febbraio alle 16,30 sono in programma due lezioni di Tip Tap aperte ai giovanissimi dagli 8 ai 18 anni e tenute da Marco Rea, maestro dell'Accademia Il Sistina. 

Dal 2012 Professione Musical Italia è partner di Danzainfiera nell'organizzazione di “Musical: Il Concorso”, evento di richiamo internazionale finalizzato a individuare nuovi talenti nell'ambito dello spettacolo e a promuoverne la crescita artistica. La competizione incentrata sul repertorio del musical di tutte le epoche - incluse opere inedite - rivolta a performer non professionisti vedrà in giuria Marco Rea docente e Claudia Tocchi direttore organizzativo dell'Accademia Il Sistina di Roma. Tra i premi l'accesso diretto alla selezione finale con Massimo Romeo Piparo al Sistina per il corso estivo 2019, con eventuale assegnazione di borsa di studio al 50%. Articolo correlato http://www.ballareviaggiando.it/eventi/2752-sistina-arriva-qschool-of-the-rockq-la-magia-della-musica.html
  Per essere sempre aggiornati sul programma DIF2019: facebook.com/danzainfiera Danzainfiera 2019:21/24 febbraio 2019, Firenze - Fortezza da Basso | Info: 0574 575618 -www.danzainfiera.it -

IN QUESTO NUMERO DI BALLAREVIAGGIANDO.IT ...

E'on line il nuovo numero targato  febbraio-marzo 2019 di ballareviaggiando.it che ci conduce, tra Danzainfiera e il Carnevale,  tra suoni e ritmi del mondo attraverso un viaggio dai tanti colori.  Focus su Danzainfiera 2019 (dal 21 al 24 febbraio 2019 alla Fortezza da Basso di Firenze), appuntamento che celebra e riunisce tutte le sfaccettature della danza, di cui la nostra testata è web partner, con notizie, novità e anticipazioni. In Home Page massima attenzione  su DIF. Per la serie degli spettacoli  "Ballareviaggiando... " che la nostra testata propone  in fiera dal 2015 in collaborazione con Francesca Trenta, quest'anno andrà in scena un'anteprima  dello spettacolo BALLO! (24 febbraio , teatro Ronda, 13,15, e alle 12,00 conferenza stampa in Area Press). Un progetto originale di Ambrogio Sparagna, dedicato alla valorizzazione e reinterpretazione delle danze popolari italiane, con la partecipazione di elementi dell'Orchestra Popolare Italiana, della danzatrice e coreografa Francesca Trenta e del nuovo Corpo di Ballo dell'Auditorium.  Per saperne di più le interviste   ad Ambrogio Sparagna e a Francesca Trenta.
In Paesindanza un tuffo a Santo Domingo che non è solo il paese della danza e della musica caraibica con il suo esplosivo Merengue, ma vanta anche il carnevale più antico delle Americhe.  Attraverso le sue maschere, il Carnevale della Repubblica dominicana racconta la storia del paese.   In Eventi sono  tanti gli appuntamenti di livello che ruotano intorno alla danza, da quella contemporanea, magica e rock. Fino al 26 febbraio al centro  i paesi nordici- Svezia, Norvegia, Finlandia, Islanda e Danimarca -con la terza edizione di Equilibrio Festival, danza contemporanea, in scena al Parco della Musica di Roma.  Un “ festival nel Festival”: oltre alla grande rassegna di danza di qualità mostre, cinema, letture per l’infanzia, concerti, gastronomia.   Fino al 3 marzo momento clou della  IX edizione del Festival Internazionale della Danza di Roma, in collaborazione Filarmonica Romana e Teatro  Olimpico con la   prima mondiale di “Alice” dei Momix (20 febbraio). Nel segno del rock  debutta invece,  in Italia, teatro Sistina di Roma, 1-31 marzo,  il nuovo Musical di Massimo Romeo Piparo “School of Rock” , adattamento italiano del musical cult di grande successo  che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003.  Nel cast la  Lillo ( senza Greg)con i giovanissimi allievi dell’Accademia del teatro Sistina,  Vera Dragone, Selene Demaria e Matteo Guma. Prevista una presentazione in anteprima negli spazi di Danzainfiera sabato 23 febbraio.
Per Musica e Danze Popolari,  appuntamento il 23 febbraio al Parco della  Musica di Roma  con La Tarantella di Carnevale ,di Ambrogio Sparagna, alle ore 18,00: maschere, danze, canti, musiche e strumenti della tradizione del Carnevale popolare italiano. Chi assisterà a questo spettacolo avrà agevolazioni per l'ingresso a Danzainfiera per assistere a Ballo!.  
Nella rubrica Viaggi tematici legati al ballo, proposte per vivere a Lisbona un grande Carnevale, antenato del Carnevale brasiliano. Dal 4 all'11 luglio 2019 un tour organizzato da Terra di Danza   per assistere  al Folk Dance Estonian Festival,   più  una tappa a San Pietroburgo. Valido   tutto  l'anno   il tour  firmato Estland in Armenia tra spiritualità e tradizioni, tra danze popolari e musica antica.  E a Tahiti, il Manava Beach Resort & Spa Moorea  propone  sempre serate dedicate alla musica e danza tradizionale polinesiana. Per Scuole segnaliamo lo stage del 24 febbraio di Terra di Danza con le danze del Quebec e il Sabato in danza de Il Tappeto Volante di Padova:  dalla danza indiana alla danza nomade, dalle danze del  nostro sud  alla danza egiziana... Per Musica e Parole, in corso fino ad aprile  al   Puff di Roma, la casa di Lando Fiorini e della romanità, il cui percorso continua nelle mani del figlio ed erede  Francesco Fiorini,  tre concorsi musicali per cantanti esordienti dedicati a Lando Fiorini, Franco Califano e Gabriella Ferri.  Alla parte musicale si affianca anche un concorso di poesia. E ancora tante  news su stage, eventi , festival e  spettacoli,    la ricca sezione Video, curata da Elio Ippolito, e anche notizie di turismo ( Turismopiù) in attesa di novità  .... Iniziative: ricordiamo gli appuntamenti  su richiesta di ballareviaggiando Academy, lezioni di danze popolari italiane per turisti italiani e stranieri di passaggio nella capitale, e congressisti, con la docente, danzatrice e ricercatrice   Francesca Trenta.  Incontri   in locali romani con stage più aperitivo. Per informazioni  e richieste scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ------------------------------- BallareViaggiando è su facebook (Pagina) e su Twitter. Sul gruppo Ballare Viaggiando FB è possibile condividere in modo autonomo  eventi di danza e musica. I SERVIZI OFFERTI DA BALLAREVIAGGIANDO.IT  ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) ° Si realizzano videoclip e promo  a prezzi competitivi (concerti, spettacoli, saggi fine anno eccetera) °Si realizzano lavori grafici, locandine, folder ecc °Servizio Ufficio Stampa, Servizio Newsletter promozione eventi ° Inserzioni banner per raggiungere un target interessato al tema della danza, musica e del viaggio

DA LA TARANTELLA DI CARNEVALE A BALLO! IN DIF. LE AGEVOLAZIONI

  SE VUOI PARTECIPARE A BALLO! 2019 NON BUTTARE VIA IL TUO TITOLO DI INGRESSO A DANZAINFIERA!! Un viaggio nella danza a 360 gradi ? Non perdere " La Tarantella di Carnevale" a Roma, 23 febbraio, e nemmeno l'anteprima di BALLO! a Firenze , DIF, 24 febbraio, entrambi due progetti di Ambrogio Sparagna, con l'Orchestra Popolare Italiana e il corpo di ballo curato da Francesca Trenta. Per chi assisterà allo spettacolo "La Tarantella del Carnevale ", in programma a Roma , Parco della musica, ore 18,00, o per chi parteciperà al laboratorio relativo, sarà riservato, dietro presentazione  del biglietto, uno sconto per l'ingresso a Danzainfiera, Firenze, nella giornata del 24 febbraio, quando andrà in scena BALLO!.   Reciprocamente sono inoltre previste riduzioni sul biglietto d’ingresso allo spettacolo BALLO!  del 30 Giugno 2019 per tutti coloro che presenteranno il titolo d’ingresso o voucher di Danzainfiera 2019.   Previsti anche    sconti particolari per le Scuole di Danza e per le Associazioni di Categoria.   A Firenze, durante la conferenza stampa che precederà lo spettacolo BALLO!  alle ore 10,00  del 24 febbraio, Area Press,  saranno date informazioni  sulle modalità di partecipazione ai LABORATORI di preparazione di BALLO! 2019 e sulle convenzioni per i danzatori e le scuole di danza che aderiranno attraverso DIF ! Informazioni saranno anche offerte ai partecipanti dei Laboratori di danze popolari con Francesca Trenta in programma sempre a DIF, il 24 febbraio , alle ore 17,00.   www.danzainfiera.it Info Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   SE VUOI PARTECIPARE A BALLO! 2019 NON BUTTARE VIA IL TUO TITOLO DI INGRESSO A DANZAINFIERA!! 24 febbraio, Danzainfiera 2019, Firenze
h10,00 Conferenza stampa in Area Press 
http://www.danzainfiera.it/tarantella-francesca-trenta.html h13,00 ,Teatro Ronda, va in scena BALLO!, con il maestro Ambrogio Sparagna, Francesca Trenta e il corpo di ballo, Orchestra Popolare Italiana 
https://www.danzainfiera.it/ballare-viaggiando.html h17,00 Stage di danze popolari con Francesca Trenta,I Passi della Tradizione. Pizzica e tarantelle del sud 
https://www.danzainfiera.it/tammurriata-e-pizzica-francesca…   articolo correlato http://www.ballareviaggiando.it/home/2719-dif-2019-.html?task=edit&ret=aHR0cDovL3d3dy5iYWxsYXJldmlhZ2dpYW5kby5pdC9ob21lLmh0bWw%3D  

012

ARTE E FOTOGRAFIA A DANZAINFIERA 2019

Arte e fotografia a Dif 2019. Grazie alla collaborazione con l'Accademia delle Belle Arti di Firenze  saranno esposte 25 opere d'arte realizzate  da giovani allievi, dai 19 ai 24 anni, con 880 scarpette da ballo. Materia prima e fonte di ispirazione per i giovani artisti le 880 scarpette da ballo che nell'edizione 2018 i ballerini di Danzainfiera hanno inserito nella installazione “WOW”. E saranno i visitatori di Danzainfiera a decretare le due opere più belle che verranno premiate domenica 24 febbraio alla presenza del pubblico e delle istituzioni fiorentine.  Spazio alla fotografia con   un grande omaggio all 'arte  di Lindsay Kempcon una mostra visitabile negli orari di apertura di Danzainfiera. Sabato 23 febbraio alle 14,30, nella Sala Incontri del Padiglione Spadolini,   un convegno dedicato al grande artista.

 

Danzainfiera 2019 ospita l'Accademia di Belle Arti di Firenze per un progetto artistico che vede protagonista la danza: 25 opere d'arte realizzate con 880 scarpette da ballo stanno per sbarcare alla Fortezza da Basso. Gli allievi del primo, secondo e terzo anno del triennio del corso di decorazione, ragazzi tra i 19 ed i 24 anni, si sfideranno in un ArtContest che mette alla prova creatività e manualità stimolando lo spirito del recupero. Strumenti che hanno regalato emozioni in movimento, trasformati in opere d’arte che raccontano grandi #storiedidanza. Le docenti curatrici del progetto sono le professoresse Maria Rosaria Manigrasso, dell'Accademia di Belle Arti di Firenze ed Angela Nocentini, dell'Accademia di Belle Arti di Carrara.

Il Direttore dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, il professor Claudio Rocca, ha reso concreto la collaborazione  con la fiera raccogliendo  l'invito di Danzainfiera e sposato immediatamente il progetto che rappresenta una opportunità di dialogo tra le arti ed apre le porte dell'Accademia consentendo agli allievi di misurarsi con un tema di rilievo internazionale come la danza, che racchiude al suo interno purezza, eleganza e quella contaminazione di stili che mette al centro la creatività.“Sono molto contento di aver contribuito all’incontro delle arti visive con l’arte coreografica rendendo possibile la realizzazione di questo progetto – dichiara il Direttore Roccadi cui potremo ammirare i frutti nel corso della quattordicesima edizione di Danzainfiera. Fin dall’inizio del mio mandato, ho voluto fare dell’apertura dell’Accademia alla città, il mio faro ispiratore e oggi aggiungiamo una nuova collaborazione capace di stimolare e ispirare la creatività dei nostri studenti, con il contributo decisivo dei nostri docenti”.Materia prima e fonte di ispirazione per i giovani artisti, le 880 scarpette da ballo che nell'edizione 2018 i ballerini di Danzainfiera hanno inserito nella installazione “WOW”, il grande contenitore trasparente esposto nel Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso. Saranno 25 le opere selezionate per partecipare alla mostra che sarà allestita negli spazi della Fortezza durante i giorni della manifestazione. Metallo, carta, plexiglass ed elementi decorativi sono stati assemblati con le scarpette per renderle uniche, protagoniste di quell'estro artistico tipico dell'arte contemporanea.  E saranno i visitatori di Danzainfiera a decretare le due opere più belle che verranno premiate domenica 24 febbraio alla presenza del pubblico e delle istituzioni fiorentine partecipanti alla cerimonia. Le opere esposte in fiera potranno essere acquistate dal pubblico e il ricavato devoluto in beneficenza all’associazione Girotondo per il Meyer. Sarà così possibile aggiudicarsi dei pezzi unici e irripetibili, fatti a mano e realizzati a Firenze nel laboratorio della storica Accademia di via Ricasoli, la più antica istituzione dedicata all’arte, fondata nel 1563.

Omaggio  a Lindsay Kemp 

Largo spazio, inoltre, alla fotografia con una mostra di tutto rispetto,più un convegno collegato. Infatti, Danzainfiera ospita la Fondazione Léonide Massine che organizzerà l’evento L’onirico Kemp – Omaggio al grande artista per ricordare lo straordinario protagonista della danza internazionale Lindsay Kemp. La mostra (visitabile negli orari di apertura di Danzainfiera) è curata da Paolo Bonciani, amico e fotografo personale di Kemp e porta alla Fortezza da Basso, dal 21 al 24 febbraio, immagini e proiezioni di diapositive e filmati che ne ripercorreranno la carriera dando risalto al suo amore per la Toscana. L'artista infatti aveva fatto di questa regione   la sua seconda casa: da qui la volontà di omaggiarlo proprio nella terra a cui Kemp ha dato tanto negli ultimi anni di vita. Sabato 23 febbraio alle 14,30, nella Sala Incontri del Padiglione Spadolini, ci sarà un convegno dedicato al grande artista. Lorena Coppola, Fondatrice e Presidente della Fondazione Léonide Massine, Vicedirettore del Giornale della Danza, e Daniela Maccari, ballerina, coreografa e storica assistente di Kemp, insieme alla giornalista Sara Zuccari, critico, storico di danza, direttore del Giornale della Danza e di Velvet Mag, seguiranno la biografia di Kemp in quell'affascinante percorso artistico che ha segnato un'epoca e regalato al mondo indimenticabili performance visive. L'incontro svelerà aneddoti e particolari inediti della sua vita privata, regalando un ritratto da parte di chi lo conosceva bene e ha condiviso con lui tanti momenti.

 

Il coreografo, attore, ballerino, mimo e regista inglese Kemp è nato a Chechire il 3 maggio 1938 e morto a Livorno a 80 anni il 24 agosto del 2018. Esprime nella sua carriera il genio artistico che lo accomunerà per sempre alla danza, manifestando un talento innato che esprimerà in ogni singolo gesto. Aveva creatività artistica allo stato puro, quella capacità che pochi artisti hanno di cimentarsi in stili diversi appropriandosi delle figure e facendole proprie. Flowers fu l'opera che segnò il debutto e proiettò Kemp sulla ribalta internazionale, ma è anche lo spettacolo che lo portò per la prima volta a Livorno negli anni '70. Il precursore della danza onirica scelse la città labronica come luogo dove vivere e il Teatro Goldoni lo accolse come insegnante, stabilendo così un legame profondo e duraturo. Fu maestro di Kate Bush, Peter Gabriel, ma soprattutto di David Bowie: a renderlo famoso al grande pubblico fu la celebre collaborazione con il Duca Bianco per il tour mondiale di Ziggy Stardust nel 1972.

 

Credit foto Lindsay Kemp di Paolo Bonciani

 

 

Per essere sempre aggiornati sul programma DIF2019: facebook.com/danzainfiera

Danzainfiera 2019: 21/24 febbraio 2019, Firenze - Fortezza da Basso | Info: 0574 575618 -www.danzainfiera.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Orari: giovedì: 15.00-20.00 | venerdì, sabato e domenica: 9.00-20.00

Ingresso: 15€ 1 giorno / 40€ 4 giorni / 10€ ridotto per bambini 8-12 anni | Gratuito: diversamente abili, bambini sotto gli 8 anni

Gruppi (min. 30 ingressi): 10€ a persona, acquistabili online entro l'8 febbraio 2019

 
foto01.png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

CON ROBINTUR LA LINEA "VIAGGI UNICI"...I FESTIVAL DELL'UMANITA'
Immagine

La Festa dei Colori in India, l’Inti Raymi degli Inca in Perù, la celebrazione buddista dell’Esala Perahera in Sri Lanka, la Festa delle Luci in Thailandia. Sono i grandi festival...
TURISMOPIU'-TURISMO MUSICALE, ITALIA IN POLE POSITION. UN'ANALISI STRATEGICA
Immagine

  Giovane, colto, europeo e, spesso, donna. E’ questo il profilo del turista   musicale, colui che che viaggia all’inseguimento di concerti, opere liriche e manifestazioni musicali nel senso...