• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

A DIF 2019 ANTEPRIMA DI SCHOOL OF ROCK, IL MUSICAL DI MASSIMO ROMEO PIPARO


Con School of Rock Massimo Romeo Piparo torna a Danzainfiera dopo il grande successo riscosso con Mamma Mia! e porta alla Fortezza da Basso di Firenze giovanissimi talenti della danza, del canto e della recitazione cresciuti all'interno dell'Accademia Il Sistina di Roma. Tanti gli appuntamenti tra flash mob, incontri con il pubblico,  lezioni e audizioni che renderanno protagonista l'Accademia il Sistina a Dif2019. 
In fiera ci sarà una presentazione in anteprima assoluta per il celebre Musical che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003.  La prima dello show, per la prima volta in lingua non inglese, con un grande allestimento tutto italiano, è in programma al Teatro Sistina di Roma il 5 marzo con anteprime l'1, 2 e 3 marzo, a Firenze dall'11 al 14 aprile. Un vero trionfo di musica, energia e risate e, a interpretare Dewey Finn, il chitarrista irriverente che nel film aveva il volto di Jack Black, ci sarà Lillo, alias Pasquale Petrolo, pronto a salire sul palco, per la prima volta in un  musical, con tutta la sua verve comica e il suo talento musicale.

"Sono felice e molto emozionato per questa grande prova. School of Rock fa parte di quei pochissimi film che rivedo ciclicamente. E’ una commedia meravigliosa, superdivertente, ricca di buona musica e di messaggi importanti.-
le parole di Lillo.

Strabiliante il cast: 20 performer e tre postazioni di band dal vivo, con 14 giovani talenti protagonisti tra gli 11 e i 14 anni e tra loro baby musicisti di incredibile talento cresciuti tra i 90 allievi dell’Accademia Il Sistina. Il ruolo della preside Rosalie Mullins sarà interpretat Di Marco e Ned Schneebly, il vero prof. amico da sempre del povero Dewey, saranno interpretati rispettivamente da Selene Demaria e Matteo Guma (di recente apparso nel campione di incassi Mamma Mia! come sostituto di Paolo Conticini nel ruolo di Sam).
Il regista e produttore italiano Massimo Romeo Piparo ha voluto con forza accogliere nel cast di School of Rock molti dei "suoi" ragazzi, giovanissimi studenti dell'Accademia da lui ideata e diretta: non poteva esserci commedia musicale più adatta per portare sul palco il talento di piccoli ma già bravissimi artisti.

“E’ una storia raccontata da bambini e rivolta agli adulti che spesso non sono capaci di ascoltare cosa un bambino chieda loro. La musica, come strumento di elevazione spirituale ma anche di emancipazione e libertà. E’ tutto qui il senso di questa meravigliosa storia dell’eterno Peter Pan che c’è in noi e che non vuole crescere per non dover affrontare il mondo tremendo dell’essere adulto. In School of Rock è il bambino che insegna ai grandi cosa sia il rispetto, l’amore, la comprensione. Ed è per questo che mi auguro di vedere i teatri riempirsi di famiglie sedute insieme a divertirsi – ma a commuoversi nello stesso momento- davanti alla pirotecnia musicale di questo musical- afferma Massimo Piparo.

ACCADEMIA IL SISTINA,   A DIF   LEZIONI, AUDIZIONI E CONTEST

Ed ecco   tutti gli appuntamenti da non perdere alla Fortezza da Basso. Sabato 23 febbraio alle 12 andrà in scena un Flash Mob all'ingresso del Padiglione Spadolini: una musicale e colorata anticipazione con 50 ballerini per lanciare l'incontro tra il pubblico di Danzainfiera ed il cast del musical alle 12,30 in Area Press/Incontri: spazio a domande e curiosità.

Sabato 23 febbraio alle 17,30 l'Audizione Musical con Massimo Romeo Piparo, direttore artistico del teatro Sistina di Roma, Andrea Palotto, docente di recitazione dell'Accademia Il Sistina, Emanuele Friello e Roberto Croce, direttore musicale e coreografo di School of Rock  che potrebbe aprire le porte al corso estivo 2019.

Venerdì 22 febbraio alle 11,45 e Sabato 23 febbraio alle 16,30 sono in programma due lezioni di Tip Tap aperte ai giovanissimi dagli 8 ai 18 anni e tenute da Marco Rea, maestro dell'Accademia Il Sistina. 

Dal 2012 Professione Musical Italia è partner di Danzainfiera nell'organizzazione di “Musical: Il Concorso”, evento di richiamo internazionale finalizzato a individuare nuovi talenti nell'ambito dello spettacolo e a promuoverne la crescita artistica. La competizione incentrata sul repertorio del musical di tutte le epoche - incluse opere inedite - rivolta a performer non professionisti vedrà in giuria Marco Rea docente e Claudia Tocchi direttore organizzativo dell'Accademia Il Sistina di Roma. Tra i premi l'accesso diretto alla selezione finale con Massimo Romeo Piparo al Sistina per il corso estivo 2019, con eventuale assegnazione di borsa di studio al 50%. Articolo correlato http://www.ballareviaggiando.it/eventi/2752-sistina-arriva-qschool-of-the-rockq-la-magia-della-musica.html
  Per essere sempre aggiornati sul programma DIF2019: facebook.com/danzainfiera Danzainfiera 2019:21/24 febbraio 2019, Firenze - Fortezza da Basso | Info: 0574 575618 -www.danzainfiera.it -

IN QUESTO NUMERO DI BALLAREVIAGGIANDO.IT ...

E'on line il nuovo numero targato  febbraio-marzo 2019 di ballareviaggiando.it che ci conduce, tra Danzainfiera e il Carnevale,  tra suoni e ritmi del mondo attraverso un viaggio dai tanti colori.  Focus su Danzainfiera 2019 (dal 21 al 24 febbraio 2019 alla Fortezza da Basso di Firenze), appuntamento che celebra e riunisce tutte le sfaccettature della danza, di cui la nostra testata è web partner, con notizie, novità e anticipazioni. In Home Page massima attenzione  su DIF. Per la serie degli spettacoli  "Ballareviaggiando... " che la nostra testata propone  in fiera dal 2015 in collaborazione con Francesca Trenta, quest'anno andrà in scena un'anteprima  dello spettacolo BALLO! (24 febbraio , teatro Ronda, 13,15, e alle 12,00 conferenza stampa in Area Press). Un progetto originale di Ambrogio Sparagna, dedicato alla valorizzazione e reinterpretazione delle danze popolari italiane, con la partecipazione di elementi dell'Orchestra Popolare Italiana, della danzatrice e coreografa Francesca Trenta e del nuovo Corpo di Ballo dell'Auditorium.  Per saperne di più le interviste   ad Ambrogio Sparagna e a Francesca Trenta.
In Paesindanza un tuffo a Santo Domingo che non è solo il paese della danza e della musica caraibica con il suo esplosivo Merengue, ma vanta anche il carnevale più antico delle Americhe.  Attraverso le sue maschere, il Carnevale della Repubblica dominicana racconta la storia del paese.   In Eventi sono  tanti gli appuntamenti di livello che ruotano intorno alla danza, da quella contemporanea, magica e rock. Fino al 26 febbraio al centro  i paesi nordici- Svezia, Norvegia, Finlandia, Islanda e Danimarca -con la terza edizione di Equilibrio Festival, danza contemporanea, in scena al Parco della Musica di Roma.  Un “ festival nel Festival”: oltre alla grande rassegna di danza di qualità mostre, cinema, letture per l’infanzia, concerti, gastronomia.   Fino al 3 marzo momento clou della  IX edizione del Festival Internazionale della Danza di Roma, in collaborazione Filarmonica Romana e Teatro  Olimpico con la   prima mondiale di “Alice” dei Momix (20 febbraio). Nel segno del rock  debutta invece,  in Italia, teatro Sistina di Roma, 1-31 marzo,  il nuovo Musical di Massimo Romeo Piparo “School of Rock” , adattamento italiano del musical cult di grande successo  che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003.  Nel cast la  Lillo ( senza Greg)con i giovanissimi allievi dell’Accademia del teatro Sistina,  Vera Dragone, Selene Demaria e Matteo Guma. Prevista una presentazione in anteprima negli spazi di Danzainfiera sabato 23 febbraio.
Per Musica e Danze Popolari,  appuntamento il 23 febbraio al Parco della  Musica di Roma  con La Tarantella di Carnevale ,di Ambrogio Sparagna, alle ore 18,00: maschere, danze, canti, musiche e strumenti della tradizione del Carnevale popolare italiano. Chi assisterà a questo spettacolo avrà agevolazioni per l'ingresso a Danzainfiera per assistere a Ballo!.  
Nella rubrica Viaggi tematici legati al ballo, proposte per vivere a Lisbona un grande Carnevale, antenato del Carnevale brasiliano. Dal 4 all'11 luglio 2019 un tour organizzato da Terra di Danza   per assistere  al Folk Dance Estonian Festival,   più  una tappa a San Pietroburgo. Valido   tutto  l'anno   il tour  firmato Estland in Armenia tra spiritualità e tradizioni, tra danze popolari e musica antica.  E a Tahiti, il Manava Beach Resort & Spa Moorea  propone  sempre serate dedicate alla musica e danza tradizionale polinesiana. Per Scuole segnaliamo lo stage del 24 febbraio di Terra di Danza con le danze del Quebec e il Sabato in danza de Il Tappeto Volante di Padova:  dalla danza indiana alla danza nomade, dalle danze del  nostro sud  alla danza egiziana... Per Musica e Parole, in corso fino ad aprile  al   Puff di Roma, la casa di Lando Fiorini e della romanità, il cui percorso continua nelle mani del figlio ed erede  Francesco Fiorini,  tre concorsi musicali per cantanti esordienti dedicati a Lando Fiorini, Franco Califano e Gabriella Ferri.  Alla parte musicale si affianca anche un concorso di poesia. E ancora tante  news su stage, eventi , festival e  spettacoli,    la ricca sezione Video, curata da Elio Ippolito, e anche notizie di turismo ( Turismopiù) in attesa di novità  .... Iniziative: ricordiamo gli appuntamenti  su richiesta di ballareviaggiando Academy, lezioni di danze popolari italiane per turisti italiani e stranieri di passaggio nella capitale, e congressisti, con la docente, danzatrice e ricercatrice   Francesca Trenta.  Incontri   in locali romani con stage più aperitivo. Per informazioni  e richieste scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ------------------------------- BallareViaggiando è su facebook (Pagina) e su Twitter. Sul gruppo Ballare Viaggiando FB è possibile condividere in modo autonomo  eventi di danza e musica. I SERVIZI OFFERTI DA BALLAREVIAGGIANDO.IT  ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) ° Si realizzano videoclip e promo  a prezzi competitivi (concerti, spettacoli, saggi fine anno eccetera) °Si realizzano lavori grafici, locandine, folder ecc °Servizio Ufficio Stampa, Servizio Newsletter promozione eventi ° Inserzioni banner per raggiungere un target interessato al tema della danza, musica e del viaggio

DA LA TARANTELLA DI CARNEVALE A BALLO! IN DIF. LE AGEVOLAZIONI

  SE VUOI PARTECIPARE A BALLO! 2019 NON BUTTARE VIA IL TUO TITOLO DI INGRESSO A DANZAINFIERA!! Un viaggio nella danza a 360 gradi ? Non perdere " La Tarantella di Carnevale" a Roma, 23 febbraio, e nemmeno l'anteprima di BALLO! a Firenze , DIF, 24 febbraio, entrambi due progetti di Ambrogio Sparagna, con l'Orchestra Popolare Italiana e il corpo di ballo curato da Francesca Trenta. Per chi assisterà allo spettacolo "La Tarantella del Carnevale ", in programma a Roma , Parco della musica, ore 18,00, o per chi parteciperà al laboratorio relativo, sarà riservato, dietro presentazione  del biglietto, uno sconto per l'ingresso a Danzainfiera, Firenze, nella giornata del 24 febbraio, quando andrà in scena BALLO!.   Reciprocamente sono inoltre previste riduzioni sul biglietto d’ingresso allo spettacolo BALLO!  del 30 Giugno 2019 per tutti coloro che presenteranno il titolo d’ingresso o voucher di Danzainfiera 2019.   Previsti anche    sconti particolari per le Scuole di Danza e per le Associazioni di Categoria.   A Firenze, durante la conferenza stampa che precederà lo spettacolo BALLO!  alle ore 10,00  del 24 febbraio, Area Press,  saranno date informazioni  sulle modalità di partecipazione ai LABORATORI di preparazione di BALLO! 2019 e sulle convenzioni per i danzatori e le scuole di danza che aderiranno attraverso DIF ! Informazioni saranno anche offerte ai partecipanti dei Laboratori di danze popolari con Francesca Trenta in programma sempre a DIF, il 24 febbraio , alle ore 17,00.   www.danzainfiera.it Info Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   SE VUOI PARTECIPARE A BALLO! 2019 NON BUTTARE VIA IL TUO TITOLO DI INGRESSO A DANZAINFIERA!! 24 febbraio, Danzainfiera 2019, Firenze
h10,00 Conferenza stampa in Area Press 
http://www.danzainfiera.it/tarantella-francesca-trenta.html h13,00 ,Teatro Ronda, va in scena BALLO!, con il maestro Ambrogio Sparagna, Francesca Trenta e il corpo di ballo, Orchestra Popolare Italiana 
https://www.danzainfiera.it/ballare-viaggiando.html h17,00 Stage di danze popolari con Francesca Trenta,I Passi della Tradizione. Pizzica e tarantelle del sud 
https://www.danzainfiera.it/tammurriata-e-pizzica-francesca…   articolo correlato http://www.ballareviaggiando.it/home/2719-dif-2019-.html?task=edit&ret=aHR0cDovL3d3dy5iYWxsYXJldmlhZ2dpYW5kby5pdC9ob21lLmh0bWw%3D  

012

A CUTROFIANO, TORNA LI UCCI FESTIVAL. ARTE, MUSICA E DANZA....

A Cutrofiano, provincia di Lecce, torna dal 10 al 16 settembre la 7^edizione del “ Li Ucci Festival”, evento promosso dall’Ass.ne Cult. Sud Ethnic in collaborazione con il Comune di Cutrofiano ed una serie di partner pubblici e privati che patrocinano l’iniziativa. Nasce da un’idea di Antonio Melegari (direttore artistico), che coinvolgendo l’intero gruppo dell’ass.ne cult. Sud Ethnic, vuole ricordare i cantori de " Li Ucci", lo storico gruppo salentino di Cutrofiano, ma anche tutti i cantori e musicisti che hanno fatto si che questa magica tradizione continuasse. Oggi il festival, sotto il segno della tradizione, innovazione e sperimentazione,  è un contenitore a 360 gradi che raccoglie musica, danza, arte, gastronomia, invitando alla scoperta e conoscenza del territorio, occasione imperdibile per tutti, residenti e turisti. (Ballareviaggiando.it web partner)

 

 


Territorio, arte, musica, danza, tradizione, innovazione e sperimentazione. Dal 10 al 16 settembre a CUTROFIANO (LE) ritorna con la sua 7^ Edizione “Li Ucci Festival”: festival di musica popolare e  contenitore di eventi a 360°, nato da un’idea di Antonio Melegari (direttore artistico) ma non solo, tutti i membri dell’ass.ne cult. Sud Ethnic si sono adoperati per giungere a questo fantastico risultato. L'evento negli anni ha assunto dimensioni sempre più importanti  e  da   “una piccola finestra sulla musica è stata trasformata in una porta spalancata su tante realtà artistiche, dalla musica alla fotografia, dalla pittura alla gastronomia, dalla danza alla poesia”. Un evento radicato  nel territorio di Cutrofiano che dà  vita  a numerose iniziative  che interessano diversi luoghi del paese per renderlo vivo ed accogliente, per gli artisti, per i cittadini stessi e per i turisti.  Con Li Ucci Festival si dà  infatti spazio anche alla scoperta del territorio con il Bike Tour organizzato il primo giorno (domenica 10 settembre mattina) in collaborazione con la locale Pro Loco e il Comitato Idee per lo sviluppo del territorio con soste durante il percorso per “Assaggiucci” all’interno di masserie e luoghi che producono prodotti a Km0.

Il Festival, che ogni anno riunisce nomi importanti della tradizione musicale salntina,  è nato per ricordare   i cantori de " Li Ucci", lo storico gruppo di Cutrofiano custode degli "stornelli", dei canti d'amore e di lavoro, spesso improvvisati al ritmo del tamburello, ma anche un’intera generazione di cantori capaci di tramandare il patrimonio popolare salentino. E a Cutrofiano è nato il cantore contadino Uccio Aloisi, uno degli Ucci. Il programma 2017 del Festival è pronto,  e si presenta molto ricco come nelle passate edizioni, con protagonisti importanti tra studiosi, musicisti e danzatori .

Domenica 10 settembre, dopo il Bike tour del mattino, alla sera verrà presentato un importante lavoro editoriale di ricerca e poi spazio alla musica che parte dalla tradizione fino ad arrivare all’innovazione in Villa Santa Barbara.  Lunedì 11 settembre, spazio   alle Arti Visive, con l’ inaugurazione de “Li Ucci Tra Musica e Colore” dove artisti e pittori hanno donato la loro arte realizzando sui Piatti di Terracotta grezzi vere e proprie opere di qualità. Il tema della sezione Arti Visive è “I colori della terra” e se nel 2016 il colore scelto era il Rosso Salentino, in questa settima edizione   sarà protagonista  il Verde Salentino. Una collezione di circa 400 opere in terracotta pronte ad essere esposte nella settimana de Li Ucci Festival all’interno dell’ex mercato coperto, diventato poi Laboratorio Urbano “Sottomondo” (Ex Mercato Coperto).

Martedì 12 settembre invece sarà la volta dell’Estemporanea di Pittura di Comunità: tutti gli artisti o visitatori che amano dipingere o disegnare potranno avvicinarsi e prendere il pennello e cimentarsi su una tela di 3 metri di lunghezza per 2 metri di altezza. L’obiettivo è quello di realizzare un’unica opera a più mani. La serata continuerà con una Ronda Spontanea per ripercorrere e riprendere quelle che erano le serate tra amici, e quindi dove non c’era il palco ma un cerchio dove tutti suonavano o ascoltavano, e all’interno si ballava e magari si sorseggiava un po’ di vino rosso. Mercoledì 13 settembre è la volta della lingua grika, una serata dedicata al griko e alle sue “creature”, una riflessione sul griko, con uno spettacolo musicale che omaggia interamente questa fantastica lingua. Il tutto si svolgerà nell’atrio del Palazzo Ducale.

 

Giovedì 14 settembre ritorna “La Chiazza Ca Sona e Ca Vive” in Piazza Cavallotti : il centro storico prenderà vita   grazie ad un concerto di musica popolare salentina il quale sarà preceduto dal Vincitore del Premio Nazionale  Uccifolkontest 2017, concorso che ha chiuso le iscrizioni lo scorso 21 giugno. Venerdì 15 settembre Li Ucci Festival si sposta all’interno della Masseria L’Astore, dove è  presente un Frantoio Ipogeo del 600. Dalle ore 20:00 alle ore 22:00 sarà possibile visitare il Frantoio e sarà messa a disposizione ai presenti una guida che illustrerà la struttura e la sua storia. Alle ore 22:00 spazio alla cultura, alla riflessione e alla musica nello stesso tempo. Alle ore 23:00 e fino a tarda serata con la Pizzica Pizzica si concluderà la serata accompagnata da buon vino e prodotti enogastronomici ma soprattutto preparerà il pubblico alla serata conclusiva del festival. Sabato 16 settembre il “Concerto-Evento alla Rimesa”  con Li Ucci Orkestra, una band  allargata di oltre 20   musicisti  nata nel 2013,  uniti dalla voglia  di costruire in note e in musica gli insegnamenti e la tradizione lasciata dai cantori salentini , e che ospiterà le voci più rappresentative del territorio. Saranno eseguiti i brani più importanti della musica salentina, ma soprattutto sarà possibile ascoltare quelli che spesso non si ascoltano sui palchi. Il Concerto-Evento  sarà aperto dal gruppo Vincitore del Premio Folk & World Nazionale.

 

Cutrofiano,  30 chilometri da Lecce, fa parte della Grecia salentina.  Il centro è noto per la lavorazione artigianale di ceramiche e terrecotte, una tradizione che risale al Medioevo. Da visitare il palazzo Filomarini noto anche come Palazzo della Principessa, edificato su un preesistente castello, il Museo della Ceramica che ripercorre l’arte della cottura dell’argilla dai fossili fino ai variopinti fischietti. Ad un chilometro dall’abitato sorge la cripta di San Giovanni Battista interamente scavata nella roccia dove è  possibile ammirare  la chiesetta rupestre, una piccola necropoli medievale e un frantoio ipogeo.

 

IL PROGRAMMA


DOMENICA 10 SETTEMBRE
TERRITORIO, CULTURA E MUSICA

ore 8:30 BIKE - TOUR con partenza da Piazza Municipio
In collaborazione con Pro-Loco di Cutrofiano, Comitato Idee Sviluppo
del Territorio, Confesercenti Lecce, Biosteria Piccapane

ore 20:00 IL LIBRO - Villa Santa Barbara
Presentazione del Libro “Odino nelle Terre del Rimorso” di Vincenzo Santoro.

Il viaggio di Eugenio Barba e l’Odin Teatret tra il Salento e la Sardegna (1973-1975)

ore 21:00 LA FAMIGLIA GIOVANNI AVANTAGGIATO - Villa Santa Barbara
La Tradizione Musicale Grika-Salentina

ore 22:00 ZIMBA CA TE PASSA - Villa Santa Barbara
Tra Tradizione e Innovazione l’eredità musicale di Pino Zimba

LUNEDI’ 11 SETTEMBRE
L’ ARTE E I COLORI

ore 20:00 INAUGURAZIONE MOSTRE ARTISTICHE “LI UCCI TRA MUSICA e COLORE”
Laboratorio Urbano Sottomondo (Ex Mercato Coperto)

MARTEDI’ 12 SETTEMBRE
IL SENSO DI COMUNITA’ E DI FESTA

ore 20:00 ESTEMPORANEA DI COMUNITA’
Laboratorio Urbano Sottomondo (Ex Mercato Coperto)

ore 21:00 “LU NONNU ME CANTAVA” in collaborazione con Officine Culturali
Laboratorio Urbano Sottomondo (Ex Mercato Coperto)
a seguire Ronda Spontanea di Suonatori e Danzatori

MERCOLEDI’ 13 SETTEMBRE
LA LINGUA GRIKA

ore 21:00 ‘NAN VRADI O JANNI con Rocco De Santis e Co.
Atrio Palazzo Ducale

GIOVEDI’ 14 SETTEMBRE
LA CHIAZZA CA SONA E CA VIVE

ore 21:00 LUIGI PALUMBO & AQUARATA - Piazza Cavallotti
da Corato (BA) i vincitori del Premio Speciale Nazionale Uccifolkontest

ore 22:00 ANTONIO CASTRIGNANO’ ACOUSTIC LIVE SHOW -Piazza Cavallotti
La Tradizione Salentina in canti e storie popolari

Durante la serata sapori e prodotti a km 0 in collaborazione con “La Terra di Puglia”


VENERDI’ 15 SETTEMBRE
CULTURA NELLA RURALITA’

dalle ore 20:00 – alle ore 22:00 FRANTOIO APERTO - Masseria L’ Astore
Possibilità di visitare il Frantoio Ipogeo del ‘600

ore 22:00 NANDU POPU (Sud Sound System) Unplegged Live show - Masseria L’ Astore
Salento Fuoco e Fumo diventa un monologo interpretato dall’autore (Nandu Popu) per trattare tematiche importanti come salute pubblica, ambiente, natura, enogastronomia e mountain-biking. Lo spettacolo prevede l’esecuzione di brani estratti dalla playlist del libro.

ore 23:30 MUSICA POPOLARE CON I CARDISANTI - Masseria L’ Astore

Durante la serata sapori e prodotti a km 0 in collaborazione con “La Terra di Puglia”

SABATO 16 SETTEMBRE
CONCERTO - EVENTO “ALLA RIMESA”

dalle ore 21:00 in Piazza Municipio
P40 (menestrello e cantattore salentino)
MENAMENAMO’ (da Spongano - Omaggio a Pippina Guida)
MI LINDA DAMA (da Padova vincitori del Premio Nazionale Folk&World Nuove Generazioni)
LI UCCI ORKESTRA che accompagneranno le voci di:Alessandra Caiulo, Uccio Casarano, Cristoforo Micheli, Marco Puccia, Mino Giagnotti, Carla Petrachi, Emanuela Gabrieli, Marina Leuzzi, Antonio Melegari, Francesco De Donatis, Luigi Marra, Andrea Stefanizzi, Totò Cavalera, Alessandro Botrugno, Gigi Marra, Giovanni Palma, Mariangela Ingrosso, Gino Nuzzo, Domenico Riso, Lina Bandello, Michela Sicuro, Giuseppe Lisi, Le Sorelle Gaballo, ecc....
e con i danzatori Andrea Caracuta, Romolo Crudo, Claudio Longo, Sara Albano, Laura Boccadamo, Veronica Calati, Cristina Frassanito.

 

Informazioni per LI UCCI FESTIVAL

3776954833

www.liuccifestival.it

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

http://www.ballareviaggiando.it/home/2156-a-cutrofiano-li-ucci-festival-numero-7.html

Ballareviaggiando.it web partner  Li UCCI Festival

 

Organizzazione Li Ucci Festival:

Ass.ne Cult. Sud Ethnic in collaborazione con il Comune di Cutrofiano

 

 

 

 

 
notte taranta altalena.png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

CON ROBINTUR LA LINEA "VIAGGI UNICI"...I FESTIVAL DELL'UMANITA'
Immagine

La Festa dei Colori in India, l’Inti Raymi degli Inca in Perù, la celebrazione buddista dell’Esala Perahera in Sri Lanka, la Festa delle Luci in Thailandia. Sono i grandi festival...
TURISMOPIU'-TURISMO MUSICALE, ITALIA IN POLE POSITION. UN'ANALISI STRATEGICA
Immagine

  Giovane, colto, europeo e, spesso, donna. E’ questo il profilo del turista   musicale, colui che che viaggia all’inseguimento di concerti, opere liriche e manifestazioni musicali nel senso...