• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

DIF 2018...VOGLIA DI VINTAGE

Danzainfiera, per la sua XIII edizione dal 22 al 25 febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze, ha deciso di dedicare lezioni ad hoc e vere e proprie rassegne coreografiche alle varie tipologie di balli vintage. Verranno allestite anche piccole vintage room dove fare shopping prima o dopo le esibizioni. Belle Epoque e “Vintage mania” Dopo il grande successo di pubblico della scorsa edizione di Swingati, Danzainfiera, insieme al gruppo di ballerini The Hoppers, ha deciso di riproporre anche per il 2018 un evento completamente dedicato al mondo swing, il genere musicale e stile di ballo nato alla fine degli anni Venti negli Stati Uniti e divenuto poi il più popolare nell'arco dei due decenni successivi. Impossibile non farsi contagiare dalla febbre del Charleston, oppure scatenarsi con le evoluzioni aeree del Boogie Woogie, divertirsi con il proprio partner durante il Jack'n'Jill, gara di improvvisazione di Lindy Hop sia per principianti che per ballerini esperti, seguita da Showcase con coreografie di coppie e gruppi. Lindy Hop, Lindy Hop Cool Moves Boogie Woogie, Balboa, Jazz Roots, Charleston: tutti i giorni ci saranno lezioni e open class con ottimi insegnanti e musica swing. Tutta la tap Dance a Dif Richiestissima tra i ballerini professionisti soprattutto durante le audizioni teatrali è la Tap dance che non a caso si sta diffondendo rapidamente in ogni angolo d'Italia accomunando giovanissimi e senior. Danzainfiera intende celebrarla in modo speciale: per questo Pop Tap Festival, l'evento coreografico interamente dedicato al mondo della tap dance, cambia location. La III edizione si terrà all'interno del prestigioso Padiglione La Ronda, un vero e proprio teatro con un palco allestito per l'occasione in modo da esaltare il suono delle claquettes, dove si esibiranno solisti, duo, trio, gruppi ed eccezionali formazioni in tutti gli stili di questa disciplina: hoofer, theater, street, fusion, roller, sand, clogg.  Imperdibili le esibizioni e lezioni di professionisti italiani come i D’Angelo Bros, sette volte campioni del mondo e uno stage con il quattro volte campione del mondo Aleksandr Ostanin. Non chiamatelo solo Burlesque! Per chi volesse aggiungere al vintage una nota di sensualità e di ironia c'è il Burlesque Contest, l'evento più esilarante dell'anno in cui una giuria assegnerà premi per ciascuna delle tre categorie in programma: classic o new, comico e, new entry di quest'anno, il fantasy. Saranno valutate la tecnica, l'interpretazione musicale, la creatività e l'abbigliamento. In palio: borse di studio e inviti a festival coreografici. Sono dedicate proprio a tutti le lezioni di burlesque. Unica regola: piacersi! La docente Dee Amante terrà una lezione sui tacchi dove danza, teatro e seduzione si fonderanno, dando vita a una miscela coinvolgente e accattivante. Aperta a donne e uomini di tutte le età è la lezione di Comic-Burlesque con Molly May, la ballerina esplosiva che con il suo gruppo di ballerine Mollette ha partecipato a Ballando con le Stelle di Milly Carlucci. Lo scopo del comic-burlesque sarà quello di trovare un proprio modo creativo, spassoso, di mettersi in gioco. Tacchi e un piccolo ventaglio saranno invece gli unici accessori indispensabili per la lezione tenuta da Lady kant. Per quanti amano sfoggiare anche il look giusto saranno sempre disponibili sia una speciale Burlesque Room che un Vintage Store dove fare shopping in vista di un'eventuale esibizione ma anche per il proprio tempo libero: calzature, capi d'abbigliamento, accessori che gli amanti del vintage non potranno non apprezzare!   Restate sempre aggiornati attraverso la  pagina Facebook e il sito, danzainfiera.it Danzainfiera 2018: 22/25 febbraio 2018, Firenze - Fortezza da Basso Orari: Giovedì: 15.00–20.00. Venerdì, sabato e domenica: 9.00–20.00 Info: 0574 575618 - www.danzainfiera.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Ingresso: 15€ 1 giorno / 40€ 4 giorni / 10€ ridotto per bambini 8-12 anni Gratuito: diversamente abili, bambini sotto gli 8 anni

LO SPETTACOLO BALLAREVIAGGIANDO A DIF... E QUATTRO

    Con lo spettacolo  Ballareviaggiando...Fra Terra e Mare” , DIF 2018, Firenze, 23 febbraio,h18,30, teatro Ronda, siamo arrivati alla quarta edizione  di  questo   appuntamento fiorentino a casa Dif. Il tutto è iniziato nel 2015 quando la danza del mondo ha bussato a Dif e questa realtà ha aperto le sue porte. Dif 2015: debutta in fiera lo spettacolo “Ballare viaggiando”, un giro del mondo in 60 minuti", in collaborazione con la nostra  rivista ,  web partner della manifestazione. Il Padiglione La Ronda  ospita    un vero e proprio viaggio intorno al mondo, dalle terre del sud Italia alla Spagna  a Buenos Aires, passando da Cuba e Portorico, percorrendo l’Africa e il Medio Oriente. Un connubio di stili e culture diverse portano  lo spettatore alla scoperta di magiche atmosfere.  Tante danze, tanti momenti di  passione e divertimento, e anche  lo specchio  di tanti   universi culturali  che si propongono attraverso la musica e i diversi sound.   Sul palco di DIF questo viaggio in musica  viene supportato da validi artisti,  capaci di far  vivere al pubblico delle vere emozioni.   Tra i protagonisti  Pilar Carmona e la sua   Fundaciòn Flamenca Andalusa; Cinzia Ravaglia  e l’ Amarak'Mand; Graziano Tortorelli e Laura Panzacchi, direttori di  Aguanilebbe ASD; Giuseppe e Cristina Salerno con Passion de Tango;  Debora Pezzoli e la  Debora Pezzoli Salsa Company;   Martina Mahtab con la Martina Fusion Bellydance;  Manuela Rorro per la Compagnia TarantArte, nuova danza popolare,  e Francesca Trenta, direttrice de Il Flauto Magico, danze popolari del centro sud. Presentatore Stefano Baragli.       Dif 2016 : ospita  un insieme di mondi colorati e  di ritmi, il femminile sotto  più cieli in un lungo viaggio con musica dal vivo  che   tocca India, Argentina  e il nostro sud. Filo rosso il battito a terra: dal piede della danzatrice kathak allo zapateo dei gaucios sino al passo della tamurriata e della tarantella....Questa    l'anima dello spettacolo  "Ballare Viaggiando:  da Oriente a Occidente”, sempre   in collaborazione con la nostra testata e con l'associazione Il Flauto Magico di Francesca Trenta,docente Ials, danzatrice e coreografa, che ne cura   il progetto artistico. Una esperienza viva dove alcuni artisti, dal background diverso,  hanno mostrato la loro voglia di sperimentare e di incontrarsi uniti dalla danza.   Protagonisti Rosella Fanelli, con la sua danza Kathak;  Milva Morelli con   Mirko Bonelli   e Antonio Castiglia, con il tango e la chacarera, e  Francesca Trenta e il suo Ensemble di danzatori   "I Passi della Tradizione".Presente fin dalla prima edizione Stefano Campagna ,professionista e ballerino de La Notte della Taranta. Presentatore Stefano Baragli.   Dif 2017: seguendo il tema proposto dal DIF 2017 “Inside Out” , lo spettacolo, nato  sempre in collaborazione con la nostra testata web Ballareviaggiando.it   e ideato e curato da Francesca Trenta,dal titolo “ Ballareviaggiando IN FESTA. ..verso Sud “,va  in scena nel giorno della inaugurazione della fiera, si    sviluppa  dentro e fuori lo spazio scenico del palco, passando  attraverso più quadri dalla parola al canto, dal passo alla danza, dal suono alla musica, con riferimenti poetici di Davide Rondoni ( Mario Misuraca voce narrante) e coinvolgendo alla fine il pubblico presente.  Al centro della performance, uno spaccato del repertorio tradizionale italiano, raccontando momenti di festa e di socializzazione dove il ballo  spontaneo  mantiene la propria autenticità coinvolgendo  danzatori di ogni età e fisicità, tra ballarella, saltarello, ballo sul tamburo, circolo circasso, pizzica, tarantelle campane e lucane riproposte così come si sono mantenute nella memoria, una   vera festa  con l’ensemble di Francesca Trenta “ I Passi della Tradizione”, con la partecipazione di Stefano Campagna e    musica live  con strumenti della tradizione grazie  all'intervento di musicisti come Gian Franco Santucci  e   Doriano Prati  (MeRitmiRì Meridione ritmi e riti ),    Marco Tomassi    e Giorgio Pinai ( Liuteria Montecassino –  Zampognerie Fiumerapido   di Cassino).Presentatore Stefano Baragli.   Dif 2018: torna per la quarta edizione ,negli spazi di  Danza Danzainfiera 2018 (Firenze,22-25 febbraio ,Fortezza Da Basso), venerdì 23  alle ore 18,30 ,   lo spettacolo di danza in partnership con la nostra testata ballareviaggiando.it rivolto alle danze del mondo, terre che sui uniscono e si chiamano attraverso la musica e i  passi di danza.  Ballareviaggiando...” Tra Terra e Mare" è il titolo della performance di quest'anno,   presentata  e coordinata come sempre  da Francesca Trenta, danzatrice, ricercatrice e docente, con il suo Ensemble  I Passi della Tradizione, e  con la partecipazione  del gruppo Onirika di Rossella Lazzari e dell’ Associazione Terpshicòri Danze Greche di Anna Botzios. Insieme danzeranno “fra terra e mare cercando passi che legano culture apparentemente lontane”. www.danzainfiera.it  

IN QUESTO NUMERO ...

  On line il numero di febbraio    2018  di ballareviaggiando.it che  si apre in Home Page con  le ultime notizie su Danzainfiera  2018,dal 22 al 25 febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze. all'insegna del wow, dello stupore, con tante novità e sorprese, e tanti ritmi del mondo , dal flamenco alla danza orientale  a Bollywood... E come ormai da quattro anni negli spazi Dif torna lo spettacolo Ballareviaggiando, quest'anno ...." Tra Terra e Mare",in programma il 23 febbraio alle 18,30.
Un progetto di   Francesca Trenta, in danza con il suo ensemble I Passi della Tradizione , e la  partecipazione di Onirika di Rossella Lazzari, e dell'associazione Terpshifori Danze Greche di Anna Botsio . Un viaggio tra terra e mare in cui   danzeranno  insieme " cercando passi che legano culture apparentemente lontane". Dalle danze nomadi a quelle greche fino a quelle popolari italiane. Ballareviaggiando.it tra i web partner della manifestazione .

Per Paesindanza viaggio nel selvaggio ovest americano  sulle tracce del ballo country western: passi semplici, abbigliamento informale, movimenti di gruppo senza contatto tra ballerini, musica tipica del ‘far west’. E’ questa  la formula del ballo country western, che riscuote sempre più successo nel mondo. Nato nel ‘selvaggio’ ovest americano, questo modo di ballare ha origine dalle danze tradizionali dei paesi d’origine dei pionieri, ma i cow boys lo hanno subito reso uno stile a sé stante, divertente e insieme ‘riposante’.   Per Protagonisti l'incontro con la danzatrice Manuela Adamo, romana di nascita ma di famiglia campana,compagna di vita, di lavoro e di arte del ballerino e coreografo aragonese Miguel Angel Berna. LO spirito degli spattacoli    legati al territorio , alle tradizioni, all'incontro di più culture  che si intrecciano e si rincorrono nei  suoni e nei passi di danza, raccontando sentimenti umani. Alla base delle creazioni coreutiche un approfondito lavoro di ricerca culturale e antropologica.  Ad aprile a Roma, Teatro Olimpico, un nuovo lavoro della Compagnia dedicato a Luis Buñuel e alla terra d'Aragona.
  Ricco il calendario di Eventi. Tour per l’Italia  fino ad aprile  per due compagnie di eccellenza di tango e flamenco , produzione Light Can Dance.  Per il tango la compagnia  di Roberto Herrera, il poeta del tango, che con dieci ballerini e orchestra dal vivo ,racconta la storia di questo abbraccio universale in El Tango. E poi il flamenco in un affresco di danza e musica , con la compagnia Ballet Flamenco Español ,in un tris  coinvolgente. Tour italiano fino a maggio  anche per lo spettacolo teatrale Dirty Dancing, The classic Story  on stage, produzione Wizard, in  occasione dei trenta anni del film cult Dirty Dancing.I grandi nomi della danza contemporanea francese partecipano alla seconda edizione di "Equilibrio festival", in programma dal 13 al 28 febbraio all'Auditorium Parco della Musica, a Roma. Una serie di appuntamenti imperdibili con Maguy Marin, Hervé Koubi, Système Castafiore, il Balletto dell'Opera di Lione e di Nizza     Per Musica e Danze Popolari grande festa al Parco della musica di Roma ( 4 febbraio) con  La Tarantella del Carnevale ,un progetto originale del maestro Ambrogio Sparagna,  con  la partecipazione di centinaia di maschere e danzatori tradizionali   provenienti da Montemarano (Avellino), Tricarico(Matera) e dall'Area del Golfo di Gaeta, l'Orchestra Popolare Italiana, il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni e il gruppo di Danzatori Popolari coordinati da Francesca Trenta. Danza e musica popolare su  Facebook :  PizzicArte , Cultura & Musica del Sud,  è una pagina Facebook che conduce in un viaggio culturale    attraverso la musica salentina e del sud  grazie  ad artisti eccellenti, ambasciatori di questo sound e della storia che portano con sè queste note. Tra i collaboratori, che affiancano la presidente Sabrina Sicara in un progetto specifico dedicato alla storia della musica popolare Massimiliano Morabito, maestro organettista del Canzoniere Greganico Salentino, e Pietro Balsamo ,primo ballerino della Notte della Taranta.   Nella rubrica  Viaggi tematici legati al ballo e alla musica ,Carnevale, musica e folclore in Guadalupa, Antille Francesi, in una proposta del tour operator Seven Days. Tante idee per godere di Firenze nei giorni di DIF 2018 per fare il pieno di cultura, bellezza o anche semplicemente divertirsi fuori dalla Fortezza da Basso.Le possibilità sono tantissime,tra teatro, sport, arte e shopping . Con  Terra di Danza alla scoperta dell'Albania ,natura e storia, e la sua ricchezza di danze tradizionali. A luglio prossimo.
Per Musica e Parole la cantante Giulia Maglione   racconta il suo viaggio nella storia della canzone napoletana  con  atmosfere swing, jazz e latin. I suoi progetti musicali NapoliMalia e Mal di te dedicato a Pino Daniele. Sanremo 2018: Franceschini lancia il portale della Canzone italiana, un secolo di musica su www.canzoneitaliana.it.Oltre 200.000 brani gratuiti per un viaggio lungo cento anni dalle jazz band degli anni venti passando per il rock , le canzoni d’autore e la musica popolare.   Tante news su stage, eventi e spettacoli e la ricca sezione Video, curata da Elio Ippolito, sempre con nuovi filmati. ----------------------------------- Iniziative: ricordiamo   gli appuntamenti  su richiesta di ballareviaggiando Academy, lezioni di danze popolari italiane per turisti italiani e stranieri di passaggio nella capitale, e  congressisti con la docente, danzatrice e ricercatrice   Francesca Trenta.   Incontri    in locali romani con stage più aperitivo. Per informazioni  e richieste scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   ------------------------------- BallareViaggiando è su facebook (Pagina) e su Twitter. Sul gruppo Ballare Viaggiando FB è possibile condividere eventi di danza e musica.   I SERVIZI OFFERTI DA BALLAREVIAGGIANDO.IT  ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )   ° Si realizzano videoclip e promo  a prezzi competitivi (concerti, spettacoli, saggi fine anno eccetera)   °Si realizzano lavori grafici, locandine, folder ecc   °Servizio Ufficio Stampa, Servizio Newsletter promozione eventi   ° Inserzioni banner per raggiungere un target interessato al tema della danza e del viaggio

012

A CUTROFIANO, TORNA LI UCCI FESTIVAL. ARTE, MUSICA E DANZA....

E-mail Stampa PDF

A Cutrofiano, provincia di Lecce, torna dal 10 al 16 settembre la 7^edizione del “ Li Ucci Festival”, evento promosso dall’Ass.ne Cult. Sud Ethnic in collaborazione con il Comune di Cutrofiano ed una serie di partner pubblici e privati che patrocinano l’iniziativa. Nasce da un’idea di Antonio Melegari (direttore artistico), che coinvolgendo l’intero gruppo dell’ass.ne cult. Sud Ethnic, vuole ricordare i cantori de " Li Ucci", lo storico gruppo salentino di Cutrofiano, ma anche tutti i cantori e musicisti che hanno fatto si che questa magica tradizione continuasse. Oggi il festival, sotto il segno della tradizione, innovazione e sperimentazione,  è un contenitore a 360 gradi che raccoglie musica, danza, arte, gastronomia, invitando alla scoperta e conoscenza del territorio, occasione imperdibile per tutti, residenti e turisti. (Ballareviaggiando.it web partner)

 

 


Territorio, arte, musica, danza, tradizione, innovazione e sperimentazione. Dal 10 al 16 settembre a CUTROFIANO (LE) ritorna con la sua 7^ Edizione “Li Ucci Festival”: festival di musica popolare e  contenitore di eventi a 360°, nato da un’idea di Antonio Melegari (direttore artistico) ma non solo, tutti i membri dell’ass.ne cult. Sud Ethnic si sono adoperati per giungere a questo fantastico risultato. L'evento negli anni ha assunto dimensioni sempre più importanti  e  da   “una piccola finestra sulla musica è stata trasformata in una porta spalancata su tante realtà artistiche, dalla musica alla fotografia, dalla pittura alla gastronomia, dalla danza alla poesia”. Un evento radicato  nel territorio di Cutrofiano che dà  vita  a numerose iniziative  che interessano diversi luoghi del paese per renderlo vivo ed accogliente, per gli artisti, per i cittadini stessi e per i turisti.  Con Li Ucci Festival si dà  infatti spazio anche alla scoperta del territorio con il Bike Tour organizzato il primo giorno (domenica 10 settembre mattina) in collaborazione con la locale Pro Loco e il Comitato Idee per lo sviluppo del territorio con soste durante il percorso per “Assaggiucci” all’interno di masserie e luoghi che producono prodotti a Km0.

Il Festival, che ogni anno riunisce nomi importanti della tradizione musicale salntina,  è nato per ricordare   i cantori de " Li Ucci", lo storico gruppo di Cutrofiano custode degli "stornelli", dei canti d'amore e di lavoro, spesso improvvisati al ritmo del tamburello, ma anche un’intera generazione di cantori capaci di tramandare il patrimonio popolare salentino. E a Cutrofiano è nato il cantore contadino Uccio Aloisi, uno degli Ucci. Il programma 2017 del Festival è pronto,  e si presenta molto ricco come nelle passate edizioni, con protagonisti importanti tra studiosi, musicisti e danzatori .

Domenica 10 settembre, dopo il Bike tour del mattino, alla sera verrà presentato un importante lavoro editoriale di ricerca e poi spazio alla musica che parte dalla tradizione fino ad arrivare all’innovazione in Villa Santa Barbara.  Lunedì 11 settembre, spazio   alle Arti Visive, con l’ inaugurazione de “Li Ucci Tra Musica e Colore” dove artisti e pittori hanno donato la loro arte realizzando sui Piatti di Terracotta grezzi vere e proprie opere di qualità. Il tema della sezione Arti Visive è “I colori della terra” e se nel 2016 il colore scelto era il Rosso Salentino, in questa settima edizione   sarà protagonista  il Verde Salentino. Una collezione di circa 400 opere in terracotta pronte ad essere esposte nella settimana de Li Ucci Festival all’interno dell’ex mercato coperto, diventato poi Laboratorio Urbano “Sottomondo” (Ex Mercato Coperto).

Martedì 12 settembre invece sarà la volta dell’Estemporanea di Pittura di Comunità: tutti gli artisti o visitatori che amano dipingere o disegnare potranno avvicinarsi e prendere il pennello e cimentarsi su una tela di 3 metri di lunghezza per 2 metri di altezza. L’obiettivo è quello di realizzare un’unica opera a più mani. La serata continuerà con una Ronda Spontanea per ripercorrere e riprendere quelle che erano le serate tra amici, e quindi dove non c’era il palco ma un cerchio dove tutti suonavano o ascoltavano, e all’interno si ballava e magari si sorseggiava un po’ di vino rosso. Mercoledì 13 settembre è la volta della lingua grika, una serata dedicata al griko e alle sue “creature”, una riflessione sul griko, con uno spettacolo musicale che omaggia interamente questa fantastica lingua. Il tutto si svolgerà nell’atrio del Palazzo Ducale.

 

Giovedì 14 settembre ritorna “La Chiazza Ca Sona e Ca Vive” in Piazza Cavallotti : il centro storico prenderà vita   grazie ad un concerto di musica popolare salentina il quale sarà preceduto dal Vincitore del Premio Nazionale  Uccifolkontest 2017, concorso che ha chiuso le iscrizioni lo scorso 21 giugno. Venerdì 15 settembre Li Ucci Festival si sposta all’interno della Masseria L’Astore, dove è  presente un Frantoio Ipogeo del 600. Dalle ore 20:00 alle ore 22:00 sarà possibile visitare il Frantoio e sarà messa a disposizione ai presenti una guida che illustrerà la struttura e la sua storia. Alle ore 22:00 spazio alla cultura, alla riflessione e alla musica nello stesso tempo. Alle ore 23:00 e fino a tarda serata con la Pizzica Pizzica si concluderà la serata accompagnata da buon vino e prodotti enogastronomici ma soprattutto preparerà il pubblico alla serata conclusiva del festival. Sabato 16 settembre il “Concerto-Evento alla Rimesa”  con Li Ucci Orkestra, una band  allargata di oltre 20   musicisti  nata nel 2013,  uniti dalla voglia  di costruire in note e in musica gli insegnamenti e la tradizione lasciata dai cantori salentini , e che ospiterà le voci più rappresentative del territorio. Saranno eseguiti i brani più importanti della musica salentina, ma soprattutto sarà possibile ascoltare quelli che spesso non si ascoltano sui palchi. Il Concerto-Evento  sarà aperto dal gruppo Vincitore del Premio Folk & World Nazionale.

 

Cutrofiano,  30 chilometri da Lecce, fa parte della Grecia salentina.  Il centro è noto per la lavorazione artigianale di ceramiche e terrecotte, una tradizione che risale al Medioevo. Da visitare il palazzo Filomarini noto anche come Palazzo della Principessa, edificato su un preesistente castello, il Museo della Ceramica che ripercorre l’arte della cottura dell’argilla dai fossili fino ai variopinti fischietti. Ad un chilometro dall’abitato sorge la cripta di San Giovanni Battista interamente scavata nella roccia dove è  possibile ammirare  la chiesetta rupestre, una piccola necropoli medievale e un frantoio ipogeo.

 

IL PROGRAMMA


DOMENICA 10 SETTEMBRE
TERRITORIO, CULTURA E MUSICA

ore 8:30 BIKE - TOUR con partenza da Piazza Municipio
In collaborazione con Pro-Loco di Cutrofiano, Comitato Idee Sviluppo
del Territorio, Confesercenti Lecce, Biosteria Piccapane

ore 20:00 IL LIBRO - Villa Santa Barbara
Presentazione del Libro “Odino nelle Terre del Rimorso” di Vincenzo Santoro.

Il viaggio di Eugenio Barba e l’Odin Teatret tra il Salento e la Sardegna (1973-1975)

ore 21:00 LA FAMIGLIA GIOVANNI AVANTAGGIATO - Villa Santa Barbara
La Tradizione Musicale Grika-Salentina

ore 22:00 ZIMBA CA TE PASSA - Villa Santa Barbara
Tra Tradizione e Innovazione l’eredità musicale di Pino Zimba

LUNEDI’ 11 SETTEMBRE
L’ ARTE E I COLORI

ore 20:00 INAUGURAZIONE MOSTRE ARTISTICHE “LI UCCI TRA MUSICA e COLORE”
Laboratorio Urbano Sottomondo (Ex Mercato Coperto)

MARTEDI’ 12 SETTEMBRE
IL SENSO DI COMUNITA’ E DI FESTA

ore 20:00 ESTEMPORANEA DI COMUNITA’
Laboratorio Urbano Sottomondo (Ex Mercato Coperto)

ore 21:00 “LU NONNU ME CANTAVA” in collaborazione con Officine Culturali
Laboratorio Urbano Sottomondo (Ex Mercato Coperto)
a seguire Ronda Spontanea di Suonatori e Danzatori

MERCOLEDI’ 13 SETTEMBRE
LA LINGUA GRIKA

ore 21:00 ‘NAN VRADI O JANNI con Rocco De Santis e Co.
Atrio Palazzo Ducale

GIOVEDI’ 14 SETTEMBRE
LA CHIAZZA CA SONA E CA VIVE

ore 21:00 LUIGI PALUMBO & AQUARATA - Piazza Cavallotti
da Corato (BA) i vincitori del Premio Speciale Nazionale Uccifolkontest

ore 22:00 ANTONIO CASTRIGNANO’ ACOUSTIC LIVE SHOW -Piazza Cavallotti
La Tradizione Salentina in canti e storie popolari

Durante la serata sapori e prodotti a km 0 in collaborazione con “La Terra di Puglia”


VENERDI’ 15 SETTEMBRE
CULTURA NELLA RURALITA’

dalle ore 20:00 – alle ore 22:00 FRANTOIO APERTO - Masseria L’ Astore
Possibilità di visitare il Frantoio Ipogeo del ‘600

ore 22:00 NANDU POPU (Sud Sound System) Unplegged Live show - Masseria L’ Astore
Salento Fuoco e Fumo diventa un monologo interpretato dall’autore (Nandu Popu) per trattare tematiche importanti come salute pubblica, ambiente, natura, enogastronomia e mountain-biking. Lo spettacolo prevede l’esecuzione di brani estratti dalla playlist del libro.

ore 23:30 MUSICA POPOLARE CON I CARDISANTI - Masseria L’ Astore

Durante la serata sapori e prodotti a km 0 in collaborazione con “La Terra di Puglia”

SABATO 16 SETTEMBRE
CONCERTO - EVENTO “ALLA RIMESA”

dalle ore 21:00 in Piazza Municipio
P40 (menestrello e cantattore salentino)
MENAMENAMO’ (da Spongano - Omaggio a Pippina Guida)
MI LINDA DAMA (da Padova vincitori del Premio Nazionale Folk&World Nuove Generazioni)
LI UCCI ORKESTRA che accompagneranno le voci di:Alessandra Caiulo, Uccio Casarano, Cristoforo Micheli, Marco Puccia, Mino Giagnotti, Carla Petrachi, Emanuela Gabrieli, Marina Leuzzi, Antonio Melegari, Francesco De Donatis, Luigi Marra, Andrea Stefanizzi, Totò Cavalera, Alessandro Botrugno, Gigi Marra, Giovanni Palma, Mariangela Ingrosso, Gino Nuzzo, Domenico Riso, Lina Bandello, Michela Sicuro, Giuseppe Lisi, Le Sorelle Gaballo, ecc....
e con i danzatori Andrea Caracuta, Romolo Crudo, Claudio Longo, Sara Albano, Laura Boccadamo, Veronica Calati, Cristina Frassanito.

 

Informazioni per LI UCCI FESTIVAL

3776954833

www.liuccifestival.it

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

http://www.ballareviaggiando.it/home/2156-a-cutrofiano-li-ucci-festival-numero-7.html

Ballareviaggiando.it web partner  Li UCCI Festival

 

Organizzazione Li Ucci Festival:

Ass.ne Cult. Sud Ethnic in collaborazione con il Comune di Cutrofiano

 

 

 

 

 
foto02.png
facebook youtube twitter
  • login

Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando








VIAGGIANDO...PARMA, CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2020
Immagine

E' Parma la Capitale Italiana della Cultura 2020, designata dalla Giuria presieduta da Stefano Baia Curioni. La vincitrice è stata annunciata oggi 16 febbraio dal ministro di beni culturali e del...
VIAGGIANDO... ALLA SCOPERTA DEI BORGHI PIU' BELLI CON TRENITALIA
Immagine

  Al via un accordo di collaborazione tra l’Associazione de I Borghi più belli d’Italia  e Trenitalia che consente di    valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente...