• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

FESTIVAL DELLA ZAMPOGNA A MARANOLA (LT), MUSICA, CULTURA E DANZA TRADIZIONALE

Si rinnova l'appuntamento con Il Festival della Zampogna, Musica e Cultura Tradizionale,  17 e 18 novembre a Maranola di Formia  (LT).  Una occasione di incontro e confronto con musicisti, liutai, studiosi, organizzatori di eventi culturali, giornalisti del settore e un appassionato pubblico, a conferma  di quanto sia forte ed in costante aumento  l 'interesse verso questo fondamentale strumento musicale della tradizione popolare italiana. Un ricco programma di concerti e, novità 2018, arriva la danza popolare con i laboratori di Francesca Trenta. L'evento nasce da un   progetto di Ambrogio Sparagna e Erasmo Treglia  per Archivio Aurunco. Ballareviaggiando tra i media Partner dell'evento

 

Si avvicina il tempo di zampogne e ciaramelle e  torna l'appuntamento con uno   dei festival più importanti in Italia nel panorama della musica popolare e della world music: La Zampogna – Festival di Musica e Cultura Tradizionale. Giunto alla XXV edizione, il Festival si svolgerà il 17 e 18 novembre a Maranola di Formia (LT), esattamente un mese prima della Novena di Natale,periodo in cui   si avvicina il  periodo di maggior utilizzo di questi strumenti musicali. Il Festival rappresenta  una grande occasione per focalizzare l'attenzione sul valore di questi strumenti incontrando nei  due giorni del Festival  musicisti, liutai, studiosi, organizzatori di eventi culturali, giornalisti del settore e un appassionato pubblico, che conferma quanto sia forte ed in costante aumento  l  'interesse verso questo fondamentale strumento musicale della tradizione popolare italiana. Lo strumento più antico  e longevo che vanta 2000 anni, legato  per molti al Natale ma con una vita  sonora  molto più ampia e diversificata. Il Festival  avrà una anteprima a Roma, il 16 novembre, Auditorium, con il concerto dei Bandadriatica,  e una chiusura  il 6 gennaio, sempre all' Auditorium, con la Festa degli Zampognari.

Molti sono gli artisti presenti  a Maranola   e tanti i suonatori tradizionali e giovani interpreti di zampogna e ciaramella provenienti da tante regioni italiane e dall’estero che affolleranno le strade del centro storico del paese. Prevista la partecipazione  di alcuni dei liutai più importanti della penisola attivi come costruttori di zampogne, pive, ciaramelle, bombarde, tamburelli...   La mostra-mercato di liuteria tradizionale di Maranola  è considerata infatti tra gli appuntamenti più rilevanti del settore e una tappa obbligata per chi intende acquistare strumenti musicali, oggettistica , attrezzi di uso pastorale legati al mondo della zampogna e degli zampognari.

Molto ricco il programma 2018 che prevede una Tavola rotonda con un focus  dedicato proprio al bilancio di questo quarto di secolo in cui la zampogna è passata dall’essere sull’orlo dell’estinzione a una potente rinascita di interesse, di praticanti, di occasioni. Tanti e di valore  i musicisti ospiti invitati ad arricchire  il   calendario dei concerti con zampogne, pive e ciaramelle che arriveranno da tante regioni italiane e dall’estero per ricreare quel volano di energia e cultura popolare che da sempre caratterizza l’evento maranolese.

Il Premio “Diego Carpitella” per l’Artista 2018 sarà assegnato a Luca Barbarossa, eccezionale interprete e autore di un recente lavoro discografico molto attento alla tradizione popolare.

Dall’estero arriverà l’eccezionale ensemble slovacco di Trombitasi Stefanikovci con le loro fujara, gaida e corni del Tatra e ancora il combo franco-romagnolo delle Ance Strali, il duo siculo-laziale Cernuto/Macchia, la Polifonia Aurunca, le Sorelle Salvucci, Bandadriatica, la presentazione dei nuovi lavori discografici di Raffaello Simeoni e di Giulio Bianco e varie generazioni di zampognari del Monti Aurunci, Ausoni, Mainarde e più in generale dell’area appenninica. Confermato per l’edizione 2018 il Premio giovani musicisti attraverso il quale il Festival  intende promuovere ragazzi e ragazze interessati agli strumenti musicali della tradizione popolare. Il premio è sostenuto da due delle più importanti Associazioni di categoria degli Autori ed Editori musicali italiani, ACEP ed UNEMIA. In occasione del Festival è prevista inoltre  una sezione dedicata esclusivamente ai ragazzi con lezioni-concerto sul mondo pastorale. E come è tradizione ,piantumazione di nuove piante nella Villa comunale “Alberi di Canto” e percorsi enogastronomici con attività a “Plastica Zero”!

Arriva la danza  con Francesca Trenta

Tra le novità della prossima edizione  un laboratorio di danza curato da Francesca Trenta, danzatrice , coreografa e ricercatrice, che con il suo progetto “I Passi della Tradizione”, danza, ritmica, musica e canto, si occupa da anni  di tutela e diffusione della danza tradizionale italiana. In questa occasione  offrirà la possibilità  di cimentarsi nei passi base di alcuni balli appenninici accompagnati dalle zampogne.  Insieme a Marco Tomassi, esperto costruttore e musicista, fondatore di Liuteria Montecassino e del gruppo Zampogneria FiumeRapido, Francesca Trenta  condurrà  il laboratorio " Il Ballo & la Zampogna", una esplorazione  di alcune tarantelle tradizionali tipiche dell’Appennino Centro Meridionale, accomunate dall’uso della zampogna come strumento di base per la loro esecuzione. Attraverso l'ascolto del  suono della  zampogna dal vivo, si potranno notare   differenze armoniche e melodiche legando ogni ballo alla propria zampogna. Il laboratorio è aperto a tutti,  17 e 18 novembre, senza limite di età o attitudine fisica."Sono molto contenta di  tenere il laboratorio di danza in questo contesto così vivace e legato alla tradizione, e a fianco  di un professionista come Tomassi- le parole di Francesca Trenta.

L'evento nasce da un   progetto di Ambrogio Sparagna e Erasmo Treglia, direttori artistici,  per Archivio Aurunco.

Credit foto Maria Zanardi

www.lazampogna.it

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.facebook.com/lazampogna

 


IL PROGRAMMA NEL DETTAGLIO

Venerdì 16 Novembre

Anteprima Roma

Roma, Auditorium Parco della Musica BANDADRIATICA in CONCERTO

 

FESTIVAL MARANOLA

Sabato 17 Novembre

Mostra-Mercato di Strumenti Musicali – h. 17.00-23.00

Centro Studi ”A. De Santis” - h. 17.00 STAGE

La Zampogna e il Ballo a cura di Francesca Trenta

Centro Studi ”A. De Santis” - h. 19.00 TAVOLA ROTONDA

25 anni di Zampogna. La rinascita di una cultura musicale

Centro Studi ”A. De Santis” -

20.30 CONCERTINO di APERTURA ZAMPOGNARI & MUSICANTI

Piazzale Torre Cajetani - 21.00 FESTA SAPORITA

LE VIRTU’ & LE BIFERE

Canti e balli con degustazione di prodotti tipici

 

Domenica 18 Novembre

Mostra-Mercato di Strumenti Musicali – h. 10.00-18.00

Percorsi enogastronomici

Piazza A. Ricca - h. 10.00  MUSICA del BUON MATTINO

Musiche di Processione con Zampogne & Campanacci

Madonna degli Zampognari – h. 10.30 CANTI VOTIVI

Canti delle Madonnelle con Sorelle Salvucci

Centro Studi ”A. De Santis” - h. 11.00-13.00 SEMINARI DI STUDI

La Zampogna e il Ballo a cura di Francesca Trenta

Scuola di Zampogne a cura di Marco Iamele

I Suoni di Vallemarina. Incontro con Oreste Minchella

Centro Studi ”A. De Santis” - h. 14.30-16.30 SEMINARI DI STUDI

Fujara e Gaida a cura del Bratislava World Music Festival

di zampogne, partenze e poesia Presentazione del CD di Giulio Bianco

Orfeo Incantastorie. Presentazione del CD di Raffaello Simeoni

Piazzale Chiesa San Luca - h. 14.30-17.00 MUSICHE TRANSUMANTI

BANDADRIATICA (Puglia)

POLIFONIA AURUNCA (Lazio)

FESTIVAL SEZIONE RAGAZZI. Il mondo dei Pastori

Chiesa S. Maria ad Martyres - h. 15.00-17.00 CONCERTI

CERNUTO-MACCHIA DUO (Sicilia-Lazio)

ANCE STRALI (Francia-Romagna)

Chiesa SS. Annunziata - h. 17.15 CONCERTO

TROMBITASI STEFANIKOVCI (Slovacchia)

Chiesa SS. Annunziata - h. 18.00  GRAN CONCERTO

IL BORDONE SONORO. Zampognari dei Monti Aurunci, Ausoni, Mainarde

Premio Giovani Musicisti (a cura di ACEP-UNEMIA)

Premio “Diego Carpitella” Artista 2018 a LUCA BARBAROSSA

Centro Studi ”A. De Santis” Torre Cajetani MOSTRA STRUMENTI

I Suoni dell’Anio

a cura del Museo delle Tradizioni Musicali della Campagna Romana

LA ZAMPOGNA A ROMA

Domenica 6 Gennaio 2019

Roma, Auditorium Parco della Musica FESTA DEGLI ZAMPOGNARI

La manifestazione rientra nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018

 

in collaborazione con

REGIONE LAZIO - COMUNE DI FORMIA – FORUM OF WORLDWIDE MUSIC FESTIVALS – ACEP - UNEMIA

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA DI ROMA - SALAMANDRINA - RE.FO.LA. RETE DEL FOLKLORE NEL LAZIO

ENTE PARCO REGIONALE MONTI AURUNCI – ENTE PARCO REGIONALE RIVIERA D’ULISSE –

XVII COMUNITA’ MONTANA – COMUNITA’ ARCIPELAGO DELLE ISOLE PONZIANE – RADIO MONTE ALTINO SEMPRE VERDE

 

 
notte taranta cannito .png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

TURISMOPIU'- AL VIA BUY WEDDING IN ITALY...SPOSARSI IN ITALIA E' BELLO
Immagine

Un’importante rappresentanza dell’offerta del comparto wedding nazionale si presenta, dal 13 al 14 novembre 2018 a Bologna, alla 4a edizione di “Buy Wedding in Italy”, il maggior...
TURISMOPIU'-DREAM A ROMA:L'ARTE INCONTRA I SOGNI AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE
Immagine

    20 grandi protagonisti dell’arte contemporanea raccontano il loro sogno attraverso opere visionarie. La mostra, allestita nelle sale del Chiostro del Bramante a Roma è curata da Danilo...