• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

NDT,MIRO' E VOLPINI PER UN CONCERTONE CON TANTA DANZA

Il Concertone di Melpignano (Lecce), evento clou del Festival La Notte della Taranta in programma il 25 agosto, dà più spazio al ballo. Protagonisti di quest'anno il 'maestro concertatore' Andrea Mirò e il coreografo Massimiliano Volpini, collaboratore di Roberto Bolle, che si dice alla ricerca di un punto di incontro tra danza classica e ballo popolare, partendo dalla pizzica. Audizioni per ballerini accademici e popolari il 7 e 8 luglio. Ai numerosi ospiti dell'evento si aggiungerà un misterioso artista internazionale che verrà annunciato a Lecce il 24 luglio

di Livia Rocco

 

 

Andrea Mirò come 'maestro concertatore' e Massimiliano Volpini come coreografo che guiderà il Corpo di Ballo; sono queste le due grandi novità della prossima edizione della Notte della Taranta, oltre ai numerosi ospiti in programma.

 

Il festival annuale, già presentato a Milano (vedi articolo su BV in 'Eventi'') culminerà come sempre nel Concertone finale, in programma il 25 agosto a Melpignano, nel Salento. Ma questa volta anche il coreografo è stato annunciato per tempo, presso la sala stampa estera della capitale, alla presenza tra l'altro del neoministro per il Sud Barbara Lezzi, cittadina di Melpignano.

“Nell'incontro (o scontro) tra danza classica e ballo popolare la mia sfida è trovare un punto di equilibrio – afferma il coreografo Massimiliano Volpini, già ballerino del Teatro alla Scala e collaboratore di Roberto Bolle dal 2001 -."Ma vorrei partire dalla danza popolare, e imparare qualcosa di nuovo, senza scegliere la via più facile. Mi interessa molto l'aspetto popolare e antico della pizzica, anche la sua origine come forma di terapia, ma nello spettacolo ho intenzione di privilegiare l'aspetto festoso del ballo, chè mi sembra oggi il più significativo e sentito. Su palco saliranno dieci ballerini classici e dieci 'popolari-tradizionali', che balleranno insieme, e che selezionerò nei prossimi giorni”- anticipa Volpini. Il coreografo, infatti, presiederà le audizioni dei ballerini accademici e popolari in programma il 7 luglio a Corigliano d’Otranto (LE)  e l’8 luglio a Roma.

Stiamo lavorando insieme – aggiunge il maestro concertatore Andrea Mirò - e tra l'altro spero, in questa occasione, di partecipare anche un po' alle danze, oltre che cantare e dirigere l'orchestra. L'invito mi ha sorpreso, ma ho accettato con entusiasmo perchè mi piacciono le sfide e le contaminazioni. Come musicista sono una che non si ripete mai, quindi perfettamente in linea con la Notte della Taranta, che ogni anno si rinnova, anche se sempre sulla scia della tradizione. Io sono partita dalla musica classica per poi passare al rock, al pop, al folk e alla canzone d'autore. Ci metterò un po' di tutto e.. sicuramente tutte le mie energie. Sarà un concertone vario ed esplosivo.

 

La scelta di Andrea Mirò  è stata  motivata - spiega il presidente della Fondazione Massimo Manera, (nella foto con l'assessore Capone e il ministro del Sud Lezzi) dalla sua grande conoscenza della musica. Ancora una volta la formula del Concertone, che prevede ogni anno un maestro concertatore proveniente da un genere musicale diverso, ci ha spinto  a lanciare  una nuova avvincente sfida: scegliere un direttore d’orchestra donna (per la seconda volta), polistrumentista con una formazione classica che spazia con disinvoltura nelle arti: musica, cinema, teatro, e che pone al centro della sua attività la ricerca. Avendo esplorato  il mondo di Francesco Guccini, Giorgio Gaber e Georges Brassens, Mirò donerà al Concertone la sensibilità dei grandi poeti popolari”.

Ospiti del Concertone di Melpignano saranno il rapper Clementino, Enzo Gragnaniello, James Senese, Frank Nemola, Davide Brambilla, Après la Classe, Yilian Canizares, Dhoadh Gypsies, e il poeta popolare salentino Mino De Santis. Al cast si unirà l’ospite internazionale che sarà annunciato il 24 luglio a Lecce. Alla conferenza hanno portato la danza e il ritmo salentino i  danzatori di pizzica Stefano Campagna e Lucia Scarabino (nella foto), accompagnati dal tamburello di Carlo Canaglia, membro dell'Orchestra  della Ndt.    

Il Festival, che prenderà il via il 3 agosto da Otranto è un progetto di: Fondazione La Notte della Taranta, Regione Puglia, Unione dei Comuni della Grecìa salentina e Istituto Diego Carpitella, ed è sostenuto da Intesa Sanpaolo e Banco di Napoli.

Con La Notte della Taranta la musica popolare si fa il centro di linguaggi artistici e di ricerca- le parole di  Loredana Capone, Assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia.  "Si fa cultura a 360 gradi, e riesce a nutrire, unire, a fare comunità, a promuovere un’idea di sviluppo che non passa solo attraverso l’industria ma fa parlare del sud, delle città, dei luoghi, attraverso una musica capace di attrarre e farli rivivere.   La Notte della Taranta è la prova che la cultura può essere una spinta fortissima verso il futuro che vogliamo. Le indagini ci dicono che per ogni euro speso c’è un ritorno sul territorio di 4,3 euro e che in dieci anni la ricaduta sarà di 100 milioni di euro. Noi ci crediamo e non ci sentiamo soli. Il mondo della cultura ha scelto di scommettere con noi e noi resteremo al loro fianco”.


"La Notte della Taranta regalerà a tutti coloro che ci verranno a trovare sorprese straordinarie - dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano -." Il maestro concertatore sta lavorando intensamente e con grande passione; certamente il risultato sarà straordinario. Ma qualsiasi sperimentazione si faccia, tutto deve rimanere legato alla nostra terra. I legami sono importanti."

---------------------

Alla presentazione del 27 giugno hanno partecipato anche il Sindaco di Melpignano e Presidente dell'Unione dei Comuni della Grecìa salentina Ivan Stomeo e il direttore artistico dell'Orchestra Popolare, Daniele Durante.

Foto Ballareviaggiando.it (Elio Ippolito)

 
notte taranta cannito .png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

TURISMOPIU'-ZANKYOU WEDDING EXPERIENCE,LE ANIME DI UN MATRIMONIO
Immagine

Un matrimonio all'estero,con tutto quel che comporta, romantico ed esotico,  un matrimonio solidale,  uno made in Italy,  ed uno same sex .....  tanti  sono i modi per concepire un evento...
TURISMOPIU'-CROCIERE, ATTESO RECORD PER IL 2019
Immagine

Il 2019 sarà l’anno record per il settore crocieristico nei porti italiani. E’ quanto emerso   nell’ambito del Seatrade Cruise Med in corso a Lisbona (19 settembre) dalle previsioni...