• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

VIAGGIANDO...FEDERTURISMO, 25 ANNI DI RAPPRESENTANZA

 

25 anni di  Federturismo, una voce  forte che sostiene da sempre che   il turismo è una industria, festeggiati presso l’Ara Pacis di Roma , tra riflessioni  sul futuro e amarcord: passato, presente e futuro per programmare nuove azioni.

Federturismo, nata da un’intuizione dei vertici di Confindustria all’inizio degli anni 90, oggi rappresenta l’intera filiera dell’industria turistica con 23 associazioni di categoria, decine di soci impresa e di territorio e più di 9000 imprese,nella consapevolezza che il turismo rappresenti   una delle industrie più importanti per la nostra economia che genera il 14% dell’occupazione totale e più del 10% del PIL nazionale.

Venticinque anni di Federturismo - ha detto Vincenzo Boccia, presidente Confindustria  nel suo intervento-    sono al tempo stesso uno splendido traguardo e un grande punto di partenza. Il turismo è un’industria che ha due elementi di attrattività economica importanti: la vendita di beni e servizi e la capacità di attrarre turisti facendo leva sulla bellezza dell’Italia e dei suoi prodotti".

La storia di Federturismo nei suoi primi 25 anni  si è dipanata attraverso la tavola rotonda   -coordinata dalla giornalista Daniela Vergara- di  alcuni past president  come Giancarlo Abete,     Costanzo Jannotti Pecci, e  Daniel John Winteler, accanto all’attuale presidente  Gianfranco  Battisti , che ha sostenuto che    “ il turismo non è una risorsa economica solo per gli addetti ai lavori e che il sostegno alle attività  turistiche non è una prerogativa riservata a pochi, bensì il frutto di un impegno corale. Il primo obiettivo che imprese, associazioni di categoria e istituzioni si devono prefiggere è superare steccati e divisioni per lavorare insieme, con determinazione e puntando sulla qualità e attivandosi per ricevere una sempre maggiore attenzione dalla politica e dai governi”.

Da parte dei   past presidente  sono state rimarcate le sfide principali affrontate da ciascuna presidenza: lo sviluppo  dello spirito associativo ,  la rappresentatività del settore presso la politica,  la relazione con le politiche regionali, il riconoscimento della materia turistica a livello europeo. E le sfide del futuro: conquistare maggiore attenzione dal mondo politico, tenere conto del fattore competitività, affrontare un mercato che cambia, qualità, digitalizzazione...   Per l’anniversario di Federturismo è giunto anche un messaggio di sostegno da parte del presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani . "Secondo recenti studi –le su parole-   nei prossimi 10 anni possiamo creare 5 milioni di posti nell'Ue legati al turismo. Questo grazie al raddoppio dei viaggiatori da qui al 2030: da 1,1 a oltre 2 miliardi, sulla spinta di una nuova classe emergente con capacità di spesa, proveniente in larga misura dall'Asia. L'Europa ha tutte le carte in regola per intercettare questa nuova domanda. E’ un’occasione che l'Italia non può lasciarsi sfuggire se vuole dare prospettive alle nuove generazioni e rafforzare altri comparti strategici: trasporti, commercio, alta gamma, cantieristica navale, costruzioni, agroalimentare, industrie culturali e creative.   Per questo è essenziale una strategia europea che combini, a tutti i livelli, le diverse azioni per valorizzare l’incomparabile patrimonio storico, culturale e creativo che è alla radice della nostra identità comune”. e.i.

 

 

 
notte taranta  lucia.png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

VALLERANO, TORNA LA NOTTE DELLE CANDELE. 25 AGOSTO
Immagine

Fervono i preparativi per la dodicesima NOTTE DELLE CANDELE DI VALLERANO, la prima ed unica notte italiana che vede illuminare con la scenografie di oltre 100000 lumi naturali, ad opera degli...
VIAGGIANDO. VACANZE ATTIVE AL PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO
Immagine

Vacanze attive al Parco Nazionale Gran Paradiso  tra la tarda estate e il primo autunno.  Sono infatti moltissime e diverse le attività che si possono praticare nell’area protetta più antica...