• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

IALS ETNICA, APPUNTAMENTO CON LE TARANTELLE RIGGITANE

E-mail Stampa PDF

 

Sabato 9 dicembre 2017 torna  a Roma IALS ETNICA  un progetto culturale  a cura  di Francesca Trenta , danzatrice, ricercatrice e docente di danze popolari,  che ha preso il via nel 2016    giunto  già al 6°incontro,  e che si svolge negli spazi dello IALS  di Roma (via Fracassini ,60), tempio della danza  che già da  16 anni anni accoglie il progetto di danza, sempre di Francesca Trenta,  I Passi della  Tradizione , laboratorio di danza tradizionale che è divenuto Ensamble e organizzatore di eventi didattici. Da molti anni lo IALS- presidente e fondatore Mimmo Del Prete-  dà spazio a maestri di varie culture etniche per far conoscere mondi coreutici di ogni genere. "...  un luogo di studio aperto dove si accolgono le esperienze di maestri che vengono da fuori e portano le loro competenze.  Diversamente da una scuola legata a un solo maestro che rimane ferma su se stessa". Gli appuntamenti di IALS ETNICA , che si svolgeranno  per tutto il 2018  fino a maggio,  sono dei momenti coinvolgenti , di socializzazione  e apprendimento per tutti gli appassionati della musica e danza popolare, per tutte le età, con seminari di danza, laboratori di strumenti tradizionali, incontri e confronti con artisti e protagonisti di questo repertorio. L’obiettivo è aprire delle finestre sul patrimonio tradizionale delle regioni italiane.


Ogni appuntamento- spiega Francesca Trenta-  è dedicato a quanto in Italia è rimasto di ETNICO e TRADIZIONALE. Musica, strumenti, poesia, ricerca, danza. In un pomeriggio si incontrano persone qualificate che hanno lasciato un'impronta nel vastissimo patrimonio etnocoreologico e etnomusicologico. In particolare ci rivolgiamo a giovani, ragazzi, studenti che vogliano avvicinarsi all'affascinante mondo della tradizione popolare italiana. In un momento di grande offerta (spesso di valore discutibile), ci stiamo impegnando a " scovare" suonatori di "radice" ma anche di "composizione" che possano aprire un varco..indicare una strada..tutto però senza " fatica" senza retorica..una giornata per INCONTRARSI e RACCONTARSI.”.

La ricerca dei contenuti è di valore ma anche la location in cui si svolgono gli incontri , e a conclusione anche una festa a ballu, ha uno suo significato.

La sala 1 dello IALS diventa una PIAZZA. Lo Ials offre uno spazio che ha valorizzato l'arte e la danza di innumerevoli SOGNATORI. Si può sognare sempre..con qualsiasi forma d'arte..il suono fa sognare, libera la danza come il silenzio..IALS Etnica è per sognare insieme al passato proiettati nel futuro, mettiamo le ali alle nostre radici”

Il  9 DICEMBRE IALS ETNICA  sarà dedicata alla Calabria con le  TARANTELLE RIGGITANE, un fluire di energia contagioso,  con la partecipazione di   “ suonatori giovani e grintosi che hanno fatto della loro storia una quotidianità. Vivono ed amano ciò che suonano, si esprimono in modo completo attraverso gli strumenti e movimenti del corpo. Le Tarantelle saranno comparate, suonate nei diversi modi e spiegate “.  Gli ospiti  della giornata sono Giuseppe Stilo di Africo, Antonio Nicolo' di Cardeto, Marco Manti  di Condofuri, Massimo Diano di Siderno, Ninello e Fortunato Verduci ,padre e figlio,  originari di Motta San Giovanni. Suonatori e cantori per passione- ancora Trenta- che  racconteranno, ascolteranno  le  domande del pubblico, , saranno a disposizione per soddisfare curiosità e voglia di imparare e conoscere”.


All'interno dello spazio  "In ITALIA ..terra di canto e di musica",è prevista la presentazione del CD TARANTELLE RIGGITANE recentemente inciso da Peppe Stilo, Totò Nicolò, Fortunato Verduci con la  partecipazione straordinaria di Ninello Verduci .Tarantelle  eseguite secondo vari " stili" : passate musicali, accompagnamento del basso e ritmica del tamburello. Il CD contiene diverse sonate per organetto, ciaramella a paru e a moderna ( ore 17,45 in SALA 1 in contro e concerto).

Il  programma della giornata prevede dalle ore 14,00-17,00 folk stage  e laboratori mirati  a numero chiuso e per un ristretto ed interessato numero di persone ( info con sms o wapp a 347 2115606 ).  Dalle 17, 45 si apre la rassegna " In Italia.. terra di Canto e di Musica” incontro con i musicisti calabresi, presentazione del Cd, e a conclusione   Festa a ballu a suon di tarantelle...

Il ritmo  della Calabria, e l'energia di questo gruppo di musicisti,  ci accompagneranno   in questo week end di dicembre con altri eventi vicino Roma di cui daremo prossimamente i particolari.

La rivista web Ballareviaggiando.it  è media parter della giornata IALS ETNICA. Nell’ambito degli appuntamenti   2018 di Ials Etnica    si rinnoveranno  gli incontri di Ballare Viaggiare Academy, in collaborazione con lo Ials e Francesca Trenta, ovvero lezioni di danza popolare per turisti italiani e stranieri di passaggio a Roma.Un'idea di turismo creativo e attivo,  con l'obiettivo  di offrire   una esperienza collettiva avvicinando un patrimonio culturale importante del nostro paese.-

Per informazioni  sulla giornata del 9 dicembre Ials Etnica,

Roma,IALS, via Fracassini ,60

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Tel 3472115606-3491421437

 

Tarantelle Reggitane: i protagonisti

 

Antonio " Ninello " Verduci-Grande esponente del panorama tradizionale reggino e ricercatore di musiche antiche,  è un vero maestro del tamburello, dalla costruzione al suono con uno stile proprio e inconfondibile.

 

Fortunato Verduci- Figlio d'arte, da autodidatta diventa abile suonatore e insegnante di   organetto e tamburello, oltre a essere un bravissimo danzatore tradizionale.

 

Giuseppe Stilo- L'organetto è lo strumento che gli regala una certa notorietà, ma è anche un abile suonatire di tamburello, zampogna, lira, fischiotti e  altro.

 

Antonio Nicolò- Suona  organetto e tamburello ma grazie alla  sua passione per  musica tradizionale straniera  è anche un bravissimo  suonatore di gaita e flauti irlandesi.

 

Massimo Diano- Studioso di fisarmonica, ha sempre nel cuore l'organetto, ma ama suonare di tutto: tamburello, bongo, cajon, piatti e campanacci...

 

Marco Mauti- Da suonatore di organetto e tamburello, diventa un vero cultore della zampogna" a paru", strumento per il quale  riesce a esprimere  tutta la passione  che ha per la propria terra.

 

 
lavorincorso  .png
facebook youtube twitter
  • login

Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando








VIAGGIANDO...PARMA, CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2020
Immagine

E' Parma la Capitale Italiana della Cultura 2020, designata dalla Giuria presieduta da Stefano Baia Curioni. La vincitrice è stata annunciata oggi 16 febbraio dal ministro di beni culturali e del...
VIAGGIANDO... ALLA SCOPERTA DEI BORGHI PIU' BELLI CON TRENITALIA
Immagine

  Al via un accordo di collaborazione tra l’Associazione de I Borghi più belli d’Italia  e Trenitalia che consente di    valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente...