• home
  • chi siamo
  • paesindanza
  • protagonisti
  • eventi
  • Danze Popolari
  • Viaggi
  • Scuole
  • musica e parole
  • Video
  • contatti

...QUANDO LA DANZA E' DA OSCAR

Un ponte per far conoscere dal vivo personalità di eccellenza della storia della danza italiana a tantissimi giovani e dall’altro mostrare le punte di diamante della didattica privata agli altri per offrire opportunità di lavoro e contatti professionali.Questo l'intento e lo spirito dell'Oscar della Danza  2017, prima edizione, svoltasi il 29 ottobre scorso  nel Teatro Uno di Cinecittà World alle porte di Roma, di cui il maestro Luciano Mattia   Cannito è stato  ideatore e direttore artistico in collaborazione con CINECITTA’ WORLD, MAGIC ISLAND ENTERTAINMENT,  DANZASI di MONICA RATTI e LUANA LUCIANI e LIKEG di GUIDO SANCILIO e FABRIZIO PONTANI.

 

Non esisteva un premio del genere- spiega Cannito. " Non esisteva una manifestazione che pubblicamente desse dei riconoscimenti basati su dati oggettivi (non di gusto o mode e tendenze), a grandi personalità che da anni operano nella danza italiana, a Compagnie di danza che fanno tanti spettacoli ed hanno tanti spettatori, a professionisti che stanno facendo la storia della danza italiana, a nuovi ballerini dei grandi teatri italiani....

 

 

"Si è trattato di un evento-continua Cannito- che nello stesso tempo ha fatto  incontrare il mondo del professionismo con il mondo sempre più vivo delle scuole di danza italiane che ormai, in alcuni casi, non hanno nulla da invidiare alle grandi scuole dei teatri d’opera e balletto.  ...Passeranno gli anni e, vedrete, i due mondi si incontreranno sempre di più. La danza istituzionale non avrà più paura di quella privata perché non la guarderà più dall’alto in basso con snobistica puzza sotto al naso e gli insegnanti delle scuole di danza, sempre più aggiornati, non avranno più paura di portare i loro allievi a vedere gli spettacoli professionali a teatro e creeranno nuovo pubblico, incentivando il mercato della danza italiana. Questa prima edizione dell’Oscar della Danza aveva proprio questa finalità: creare opportunità di visibilità per i giovani e mostrare loro , lì fisicamente davanti ai loro occhi, chi sono le persone e le istituzioni che da anni lavorano nella danza italiana” .



Di alto profilo la giuria  dei talenti composta da   LUCIO PRESTA (manager e produttore televisivo);MASSIMO ROMEO PIPARO (regista e Direttore del Teatro Sistina); RAFFAELE PAGANINI (etoile internazionale); VERONICA PEPARINI (coreografa e giudice di danza di Amici); RINUS SPRONG (direttore artistico Compagnia DDDDD Olanda); SIMONE DI PASQUALE (danzatore e professionista di Ballando con le Stelle) ILENJA ROSSI (coreografa e danzatrice hip hop); ALESSANDRO FERRUCCI ( capo redattore cultura e spettacoli Fatto Quotidiano); LEONETTA BENTIVOGLIO (scrittrice e critica di danza Repubblica).

 


I “ talenti”, solisti, duetti e gruppi, si sono esibiti nel corso   della  giornata prima del Galà degli Oscar,  tutti con grande entusiasmo, senza distinzione di stili o  generi. Come dice il maestro Cannito  "le differenze di stili rappresentano spesso  dei limiti nel mondo della danza, è necessario invece aprirsi “Ed è stato bello vedere la luce negli occhi di tutti i membri della giuria. Persone che nelle loro carriere hanno raggiunto posizioni stratosferiche, sono stati lì accanto a noi dalla mattina alla sera a lavorare per cercare talenti, a mettere a disposizione contratti di lavoro, premi in danaro, entusiasmo, consigli”. Hanno presentato l’evento Rossella Brescia e Pino Strabioli. Bei momenti di danza, armonia,  professionalità e passione.

 

 


I premiati  Oscar della Danza italiana 2017


VIRNA TOPPI: solista della Scala di Milano - Danzatrice dell’anno.

ALFIO AGOSTINI: critico di danza fondatore nel 1980 di Balletto Oggi (poi diventato Ballet 2000)

AGOSTINO TUCCIARONE : professore ortopedico eccellenza in campo chirurgico per l’articolazione del ginocchio, specializzato nella cura dei traumi dei danzatori.

MAXIM DEREVIANKO: regista e videomaker di danza

GIACOMO MOLINARI: fondatore di RADIO DANZA, la prima radio totalmente dedicata alla danza in Italia

GIUSEPPE TRAMONTANO : fondatore dell’omonima sartoria specializzata di danza attiva da più di 40 anni

SIMONE AGRO’ :  Opera di Roma - Nuova promessa della danza italiana

BEPPE MENEGATTI : premio alla carriera (premio ritirato in sua vece da Roger Salas critico di danza di El Pais)

BALLETTO DI MILANO: premio Compagnia italiana per l’eccellenza dei risultati del numero di spettatori

ATERBALLETTO: premio  Compagnia italiana per l’eccellenza dei risultati del numero di spettatori

DANIELE CIPRIANI ENTERTAINMENT : prima Compagnia italiana per numero di spettatori

I premi sono stati consegnati dal Dott. CRISTIANO OSTINELLI, Amministratore delegato della CASA EDITRICE RICORDI di Milano.



I premi del Concorso Talenti sono stati circa 40. Tra questi...


PREMIO DELLA CRITICA : ARTEDANZA PADOVA

PREMIO 500 EURO LUCIO PRESTA MIGLIOR COREOGRAFIA TELEVISIVA: FRATELLI GARGARELLI

PREMIO 800 EURO MIGLIOR PASSO A DUE: ANNA CENZUALES - VALENTINA CAMILLI

PREMIO LIKEG 2500 EURO  MIGLIOR COREOGRAFIA: STARLIGHT COMPANY

PREMIO CONTRATTO DI LAVORO VALORE DI 15 MILA EURO CINECITTA’ WORLD:  ALESSIO COLELLA

PREMIO CONTRATTO DI LAVORO PER IL CORPO DI BALLO DELLA TRASMISSIONE TELEVISIVA “MUSIC” : PAOLO MARIA SPALICE

 

-------------------------

 

FOTO BALLAREVIAGGIANDO.IT FOTO DANZA ARTEDANZA PADOVA E FRATELLI GARGARELLI

www.oscardelladanza.it

 
foto03.png
facebook youtube twitter
  • login
Iscriviti alla Newsletter di Ballareviaggiando
Privacy e Termini di Utilizzo
Cliccando sul pulsante "Iscriviti" l'utente dà il consenso esplicito a ricevere la newsletter di Ballare Viaggiando

VALLERANO, TORNA LA NOTTE DELLE CANDELE. 25 AGOSTO
Immagine

Fervono i preparativi per la dodicesima NOTTE DELLE CANDELE DI VALLERANO, la prima ed unica notte italiana che vede illuminare con la scenografie di oltre 100000 lumi naturali, ad opera degli...
VIAGGIANDO. VACANZE ATTIVE AL PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO
Immagine

Vacanze attive al Parco Nazionale Gran Paradiso  tra la tarda estate e il primo autunno.  Sono infatti moltissime e diverse le attività che si possono praticare nell’area protetta più antica...